SAN BARTOLOMEO AL MARE. LA “ECO S.E.I.B. SRL” DI GIARRATANA (RG) SI AGGIUDICA IL SERVIZIO DI RACCOLTA RIFIUTI / DETTAGLI

Golfo Dianese Home

urso appalto

San Bartolomeo al Mare – Addio Tradeco, benvenuta Eco Seib Srl. La ditta siciliana che con la “Consortile Alassio Ambiente A.R.L.” gestisce il servizio nell’omonimo comune del savonese si è aggiudicata la gara presentando un ribasso d’asta del 22% rispetto la base di circa 84 mila euro mensili. Le buste contenenti le offerte delle ditte che svolgono il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani che hanno partecipato alla “gara” indetta dal Comune guidato dal sindaco Valerio Urso, sono state aperte questa mattina davanti all’apposita commissione.

Un ribasso molto importante (circa 18 mila euro, ndr) che lascerà alla ditta guidata da Giuseppe Busso un risicato margine di guadagno tolti gli stipendi e le spese in termini di sicurezza. L’azienda di Giarratana (Ragusa) nei mesi scorsi (il 2 febbraio 2015) è stata colpita, suo malgrado, da un “provvedimento interdittivo antimafia”della prefettura di Ragusa che di fatto gli impediva di partecipare alle gare d’appalto pubbliche. Il titolare, Giuseppe Busso, è uno di quegli imprenditori che in Sicilia ha avuto il coraggio di denunciare la mafia ma per un problema burocratico gli era stato impedito di lavorare. Solo dallo scorso 29 giugno la Eco Seib srl è tornata ufficialmente in “bonis” e perciò ha potuto partecipare alla selezione nel comune rivierasco.

La Eco Seib Srl gestirà dunque il servizio per i prossimi 4 mesi e con ogni probabilità anche per i 6 mesi successivi legati alla proroga in attesa che la Regione Liguria definisca gli ambiti territoriali e si possa finalmente indire una gara europea. Sono 14 i dipendenti che transiteranno dalla Tradeco al nuovo gestore. 

Ringrazio la “Tradeco Srl” – ha commentato a ImperiaPost il sindaco Valerio Urso  – perché in questo mese di proroga ha svolto in modo esemplare il servizio. C’è un po’ rammarico per i possibili correttivi che sarebbero potuti bastare per mandare avanti un appalto che ancora ad oggi lascia non pochi strascichi. Non posso che auspicare che la ditta che si è aggiudicata l’appalto svolga un servizio di qualità che il Comune di San Bartolomeo al Mare merita visto anche il periodo in cui siamo e la vocazione turistica che ci poniamo. Ringrazio dunque chi va via e dò il benvenuto ai nuovi arrivati con i quali cercheremo da subito di instaurare una collaborazione proficua”.