19 Giugno 2024 06:17

Cerca
Close this search box.

19 Giugno 2024 06:17

NAVA. GRANDE SUCCESSO PER IL PRIMO “SOCCER CAMP” DELL’ONEGLIA CALCIO, PRESSO LA CASA DI SOGGIORNO DEI PADRI SALESIANI/FOTO E VIDEO

In breve: Si è appena concluso il variegato ritiro dell’Oneglia Calcio che è al primo anno ed è già un soddisfacente, felice successo.

COLLAGE_soccercamp

Si è appena concluso il variegato ritiro dell’Oneglia Calcio che è al primo anno ed è già un soddisfacente, felice successo.

Infatti lunedì 20 giugno una ventina di gagliardi ragazzi appassionati di calcio, di età compresa tra i 6 ed i 12 anni, si sono dati appuntamento tra pini secolari e rigogliosa vegetazione montana rinfrancati dall’aria pura del Col di Nava, presso la casa di soggiorno dei Padri Salesiani.

Sotto l’attenta guida degli istruttori Michele Serpe, Stefano Mantovani, Vito Carta, Gaetano Moccia, Ida Crescente e Mimmo Garibaldi , tutta gente di provata esperienza, grandi capacità e una smisurata passione per il gioco del calcio, i giovani calciatori hanno affinato la loro tecnica con intensi allenamenti, percorsi e partite.

Ma la forma fisica non si raggiunge solo sul campo da calcio, quindi la settimana è stata arricchita da escursioni che hanno portato i ragazzi a camminare per più di 3 km all’ombra di castagni centenari, larici e abeti tra fragoline, ranocchie impolverate e svariate qualità di fiori. La pioggia dei giorni precedenti aveva pulito il sentiero e messo in bella evidenza minerali comuni che hanno attratto l’attenzione dei nostri calciatori che li hanno raccolti riempiendosene le tasche attratti dai loro riflessi cangianti.

La parola d’ordine del gioco svoltosi giunti alla meta era READY, STEADY,GO. Degno di nota il fatto che nessun camminatore è stato soccorso, ma tutti hanno portato a termine con impegno il percorso dedicandosi nel tardo pomeriggio, una volta rientrati alla base ed fatto un necessario riposino seguito da una energetica merenda, a giochi tradizionali quali il tiro alla fune e la corsa con i sacchi arricchiti da un simpatico gioco in English.

In questo contesto prettamente sportivo ed educativo è stato avviato un mini progetto sperimentale volto ad inserire alcune attività in inglese attraverso il gioco. Ben consci del fatto che pochi giorni densi di attività non sarebbero stati sufficienti ad imparare l’inglese si è tuttavia deciso di contribuire al risveglio di interesse per questa lingua così utile; la società crede nel repetita iuvant e del passo dopo passo, pertanto nel corso della giornata si è creato spazio per i Mini Olympic Games, i Guessing Games e altri giochi volti a vincere la reticenza dell’uso dell’inglese ed al ripasso. Il tutto sotto la guida di una volonterosa insegnante di inglese , prof.ssa Anna Varini di Sanremo, coadiuvata dalla preparatrice atletica, Piacente, che si è messa in gioco rispolverando le sue conoscenze della lingua e contribuendo ad incitare i calciatori più reticenti ad osare.

E la parola ripasso ci richiama i compiti estivi di inglese che qualche mamma provvidente ha inserito nella sacca da calcio del proprio figlio e che ogni mattina, subito dopo colazione, alcuni calciatori studenti, hanno svolto per “forte senso del dovere”, sotto la guida dell’insegnante che, come tutti gli insegnanti, ha cercato ogni mezzo per fare amare loro tale materia.

Non vanno dimenticate le cuoche che hanno sostenuto i giovanissimi con energetiche sane colazioni, merende e pasti dalle porzioni più che abbondanti che i ragazzi hanno divorato voracemente tra un allenamento, un gioco ed una escursione.

Il campo ha avuto la sua conclusione domenica 26 giugno con la partita dei papà intenzionati a mostrare ai propri figli le loro capacità partita seguita dall’allegro, delizioso pranzo che darà non poco lavoro alle signore che si occupano con scrupolo della cucina, infatti sono stati 90 i parenti che si sono presentati per assistere alla chiusura del ritiro, riabbracciare i loro pargoli e trascorrere una giornata in allegria con la colonna sonora dell’inno degli Europei di calcio che i ragazzi hanno cantato in lingua originale seppur con una pronuncia non proprio perfetta ma con tanto slancio ed allegria, prima della partita tra genitori ed istruttori.

Col di Nava non è lontano da Imperia ma il dislivello porta velocemente al fresco, quale luogo più adatto per i nostri figli quale alternativa alla calura della costa? Calcio, lingua inglese e giochi.

[wzslider autoplay=”true” interval=”5000″ transition=”‘slide’” lightbox=”true” exclude=”185481″]

Condividi questo articolo: