LA RASSEGNA ORGANISTICA “VALLI IN MUSICA” FA TAPPA A IMPERIA QUESTA SERA IN PIAZZA ULISSE CALVI/IL PROGRAMMA

Cultura e manifestazioni Home

Questa sera, sabato 23 luglio alle ore 21.10 presso la chiesa dell’Annunziata (ex padri
Minimi) in piazza Calvi, ad Imperia, fa tappa la rassegna organistica “Valli in musica”

1302535426_luca_rosso

Questa sera, sabato 23 luglio alle ore 21.10 presso la chiesa dell’Annunziata (ex padri Minimi) in piazza Calvi, ad Imperia, fa tappa la rassegna organistica “Valli in musica”.

L’appuntamento imperiese prevede l’esibizione dell’organista Luca Rosso nato a Cuneo nel 1986, ha studiato Organo e Composizione Organistica sotto la guida del M° Massimo Nosetti presso il Conservatorio “G.F. Ghedini” di Cuneo, diplomandosi brillantemente nel 2008; attualmente prosegue gli studi di Composizione nella classe del M° Paolo Minetti.

Ha frequentato corsi di interpretazione, tra i quali: “L ‘Organo romantico in Italia e in Francia” e “L Organo romantico in Italia e nei Paesi Anglofoni” tenuti dal M° Massimo Nosetti all’organo della Cattedrale di Alessandria; “Romanticismo e Sinfonismo tra XIX e XX secolo” all’organo monumentale della Cattedrale di Messina. Ha inoltre seguito un masterclass sulle tecniche improvvisative con il M° Otto Maria Krâmer.

In qualità di solista, ha partecipato a prestigiose rassegne, tra le quali: Musica nella liturgia (Milano – Basilica S. Maria della Passione), Fede Arte e Musica (Messina – Cattedrale), Maggio Musicale (Saluzzo Cattedrale). Ha collaborato con varie formazioni corali ed orchestrali tra cui l’Orchestra Filarmonica del Piemonte e l’ Accademia Filarmonica di Saluzzo.

Già organista, dal 1998 al 2006, della Chiesa Parrocchiale S. Biagio a Centallo (CN), dal 2004 è organista titolare della Chiesa Parrocchiale S. Giovanni Battista a Centallo; dal 2006 è direttore della Corale S. Giovanni Battista.

La rassegna è organizzata dall’Associazione Nardini di Sanremo che, come spiega il presidente Tiziana Zunino, si sta configurando come un delle più interessanti rassegne della regione. Oltre a coinvolgere importanti artisti porta a far scoprire gli strumenti organistici che si trovano nelle valli Arroscia e Impero, strumenti che con molti e notevoli sforzi si sta cercando di restaurare poco alla volta non solo per concerti o piccole esibizioni ma anche per le funzioni liturgiche.

Il concerto di questa sera prevede:
Claude Bénigne Balbastre (1724-1799) Canonnade
Girolamo Frescobaldi (1583-1643) Aria detta balletto – Toccata I dal II libro
Baldassarre Galuppi (1706-1785) Sonata per flauto
Johann Sebastian Bach (1685-1750) Preludio e Fuga in la minore BWV 543 –
Jesu, meine Freude BWV 610
John Stanley (1712-1786) Voluntary I op.5
Felix Mendelssohn Bartholdy (1809-1847) Preludio e Fuga in do minore op. 37 n. 1
Marco Enrico Bossi (1861-1925) Ave Maria op. 104 n.2
Gordon Young (1919-1998) da Baroque Suite: Plein Jeu à la Couperin
Louis Vierne (1870-1937) da 24 pièces en style libre op.31: Berceuse
Arturo Clementoni (1894-1984) Squilli di Resurrezione

Il concerto è ad ingresso libero.

Segui Imperiapost anche su: