14 Giugno 2024 13:11

Cerca
Close this search box.

14 Giugno 2024 13:11

L’IMPERIESE NICOLETTA LAVAGNA PORTA ALLA PROVA DEL CUOCO, SU RAI 1, STOCCAFISSO E PANISSA. LO CHEF PICCHI:”DAVANTI ALL’OLIO LIGURE NON RESISTO”/ECCO COME È ANDATA

In breve: E' andata in onda, oggi a mezzogiorno, alla trasmissione "La Prova del Cuoco", l'attesa "Sfida tra i Campanili", con protagonisti Nicoletta Lavagna e il figlio Nicolò, della "Trattoria Dalla Etta" di Lucinasco

prova-del-cuoco

E’ andata in onda, oggi a mezzogiorno, nel corso della trasmissione “La Prova del Cuoco”, l’attesa “Sfida tra i Campanili”, con protagonisti gli imperiesi Nicoletta Lavagna e il figlio Nicolò, della “Trattoria Dalla Etta” di Lucinasco. Sconfitti dai campioni della Basilicata, imbattuti da cinque puntate consecutive, i cuochi di Lucinasco tornano a casa, ma si portano dietro la grande soddisfazione per essere riusciti a testimoniare la bellezza e la ricchezza della loro terra.

La conduttrice Antonella Clerici, con l’appoggio del cuoco fiorentino Fabio Picchi, è andata a scoprire la storia degli sfidanti, mentre erano alle prese con la realizzazione del loro menù: insalatina di stoccafisso e panissa alla ligure. I campioni hanno invece presentato gli straccetti di maiale con caciocavallo.

Un piatto povero ma ricchissimo. La panissa – ha spiegato Nicoletta – è preparata con i migliori ingredienti liguri, come la farina di ceci e l’olio d’oliva assolutamente extravergine, ovviamente prodotto dal nostro consorzio.

Il nostro paese, Lucinasco, si trova nell’entroterra di Imperia, e gode di una posizione tale da beneficiare sia dello sguardo sul mare, sia della tranquillità della montagna, che si raggiunge in pochissimo tempo. Siamo pochissimi abitanti, ci conosciamo tutti e viviamo in armonia“.

Oltre al piatto cucinato, i concorrenti liguri hanno anche presentato diversi prodotti tipici, come il pane di fichi, le zucchine, il basilico, le olive taggiasche e la maggiorana, chiamata in dialetto “perseca”, ottenendo esaltanti complimenti da parte dei conduttori. In particolare, il cuoco Picchi si è molto interessato all’olio extravergine, e ha voluto assaggiarlo affermando: “Davanti all’olio ligure non resisto“.

Il marito di Nicoletta Lavagna, inoltre, ha addirittura portato nello studio della Prova del Cuoco un muretto a secco, ulteriore testimonianza delle tradizioni liguri.

[wzslider autoplay=”true” interval=”6000″ transition=”‘slide’” lightbox=”true”]

A cura di Gaia Ammirati

 

Condividi questo articolo: