RIVA LIGURE. SORPRESO DAI CARABINIERI MENTRE RUBA LE MONETE DELLE OFFERTE IN CHIESA. IN MANETTE UN 51ENNE / I DETTAGLI

Cronaca Home

I militari dell’Arma hanno provveduto a bloccare e identificare l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, che è stato accompagnato in caserma e dichiarato in stato di arresto per furto aggravato.

arresto-chiesa

Armato di rotella metrica estensibile e nastro adesivo si è inventato un congegno per “pescare” le monete contenute nella cassetta delle offerte dell’oratorio di San Giovanni Battista a Riva Ligure.

Protagonista della vicenda un pregiudicato di 51 anni che ieri pomeriggio è stato tratto in arresto dai Carabinieri della Stazione di Santo Stefano al Mare per il reato di furto aggravato.

Un trucco “artigianale” ma sicuramente efficace quello messo in atto dal ladro che, dopo essersi introdotto di nascosto all’interno dell’oratorio di Via Nino Bixio, ha estratto dalla tasca un metro estensibile in plastica alla cui estremità ha fissato un nastro bioadesivo. Quindi, con un po’ di pazienza si è messo a calare il metro nella fessura della cassetta delle offerte riuscendo ad estrarre una ad una tutte le monete.

Non è però passato inosservato e sul posto è stata chiamata una pattuglia della Stazione di Santo Stefano al Mare che ha colto il ladro in flagranza di reato.

I militari dell’Arma hanno provveduto a bloccare e identificare l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, che è stato accompagnato in caserma e dichiarato in stato di arresto per furto aggravato. Quando i militari lo hanno bloccato l’uomo era arrivato a “pescare” dalla cassetta delle offerte circa 15 euro, tutte in monete. 

L’“arnese” utilizzato per compiere il furto è stato invece sottoposto a sequestro penale. L’uomo è stato rinchiuso all’interno delle camere di sicurezza della Compagnia dei Carabinieri di Sanremo in attesa del processo con rito direttissimo. L’arresto è stato convalidato dal Giudice presso il Tribunale di Imperia che, nell’attesa della prossima udienza, ha deciso di sottoporre l’uomo alla misura dell’obbligo di presentazione quotidiano alla polizia giudiziaria. 

Segui Imperiapost anche su: