UN CALENDARIO CON LE BELLEZZE DI IMPERIA PER SOSTENERE LA RINASCITA DI REZZO DOPO L’ALLUVIONE. L’INIZIATIVA DEGLI STUDENTI DELL’ISTITUTO LITTARDI/FOTO E VIDEO

Cultura e manifestazioni Home

calendario-scuola-littardi

Si è tenuta questa mattina in Comune a Imperia la presentazione del progetto “12 mesi di Imperia”, calendario e guida turistica dedicata alla città, realizzato dagli studenti dell’Istituto Comprensivo Littardi, il cui ricavato verrà devoluto in beneficenza al Comune di Rezzo, recentemente colpito dall’alluvione.

Presso la Sala Giunta di Palazzo Civico erano presenti, tra gli altri, il Sindaco dei Ragazzi, Annalisa Tamietto, l’assessore alle Attività Educative, Enrica Chiarini, l’assessore al Turismo, Simone Vassallo e il dirigente dell’Istituto, Giovanni Poggio, e il Sindaco di Rezzo Renato Adorno.

PRESIDE GIOVANNI POGGIO

“I ragazzi hanno realizzato con la guida e la collaborazione degli insegnanti, un calendario per fine anno che contiene le riproduzioni fotografiche e i disegni di una parte delle bellezze artistiche di cui il territorio imperiese è ricco. Oggi lo presentiamo alla cittadinanza. Il ricavato andrà a coprire parte dei costi sostenuti dall’amministrazione di Rezzo per ciò che riguarda le spese per l’alluvione che ha interessato diversi comuni dell’entroterra.

“Ci siamo accorti che le popolazioni terremotate del centro Italia avevano bisogno di cose che per noi appaiono superflue, quindi calzini, mutande, magliette, canottiere. La professoressa Silvia Caffari che ringrazio, ogni alunno ha portato un paio di calzini. Sembrava una sciocchezza, invece sono stati raccolti svariati capi di abbigliamento e la settimana scorsa un carico è partito per il comune di Amatrice. Un bel modo per coinvolgere i ragazzi in un’iniziativa di forte spessore educativo e di grande solidarietà. Sarà possibile trovare il calendario presso la segreteria dell’Istituto Littardi”.

SIMONE VASSALLO

“E’ un’iniziativa che è un grande motivo di orgoglio. L’Istituto Littardi ha fatto un lavoro certosino, di grande livello. Dai più piccoli ai più grandi, con un calendario hanno immortalato gli angoli più belli della nostra città, da Borgo Marina a Borgo Foce, dalle Logge di Santa Chiara a Borgo Parasio. Un atto doveroso sostenere questi giovani che hanno dimostrato di voler bene alla nostra città. Io dico sempre che devono essere più grandi a portare in alto il nome di Imperia e a valorizzare il territorio perché solo così possiamo dare vita alla nostra città. A partire da una buona educazione. I ragazzi oltre a fare scuola si soni divertiti con un’iniziativa che ha anche scopo benefico perché aiuterà il Comune di Rezzo. Si è unita istruzione, promozione e solidarietà. Davvero un bel pacchetto, per la soddisfazione di tutti”.