IMPERIA. ANCORA UN CLOCHARD UBRIACO NEL CENTRO DI ONEGLIA. TERZO INTERVENTO DELL’AMBULANZA IN POCHE ORE:”NON NE POSSIAMO PIÙ”/LE IMMAGINI

Cronaca Home

Per tre volte i soccorritori della Croce Rossa e Bianca di Imperia sono dovuti intervenire per prestare cure e assistenza medica a due clochard in evidente stato di alterazione alcolica

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

collage_svieneporticiqrfae

Imperia. È un viavai di sirene nel cuore di Oneglia: per tre volte i soccorritori della Croce Rossa e Bianca di Imperia sono dovuti intervenire per prestare cure e assistenza medica a due clochard in evidente stato di alterazione alcolica.

Il primo intervento è stato questa mattina in Via della Repubblica per soccorrere un senzatetto di nazionalità italiana, di circa 40 anni, che vagava in stato confusionale sotto i portici. All’arrivo dei sanitari, chiamati da un passante, l’uomo ha rifiutato il ricovero.  Qualche ora dopo, però, l’uomo è svenuto in Via Foce procurandosi un trauma facciale. A quel punto i soccorsi sono tornati ad Oneglia e hanno trasportato il clochard all’Ospedale di Imperia, dove ha ricevuto le cure del caso.

Il terzo intervento dei militi della Croce Rossa è avvenuto intorno alle 19, nuovamente sotto i portici di Via della Repubblica. Questa volta è stata soccorsa una donna di circa 50 anni anch’essa ubriaca e in evidente stato confusionale. Nonostante le difficoltà la donna ha deciso di rifiutare il ricovero.

Non ne possiamo più – tuonano residenti e commercianti – è una situazione ormai insostenibile” .

[wzslider autoplay=”true” interval=”5000″ transition=”‘slide'” lightbox=”true” exclude=”228067″]

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!