15 Giugno 2024 06:25

Cerca
Close this search box.

15 Giugno 2024 06:25

IMPERIA. SCUOLE, TRAFFICO IN TILT NEGLI ORARI DI ENTRATA E USCITA. CAMBIA LA VIABILITA’ ANCHE IN PIAZZA ROMA E VIALE DELLA RIMEMBRANZA/ECCO LE NOVITA’

In breve: Nuove modifiche alla viabilità in arrivo a Porto Maurizio. Le ha disposte il Comune di Imperia per far fronte alle problematiche relative agli ingorghi al traffico concomitanti con gli orari di entrata e uscita dalle scuole

piazza roma modifiche

Nuove modifiche alla viabilità in arrivo a Porto Maurizio. Le ha disposte il Comune di Imperia per far fronte alle problematiche relative agli ingorghi al traffico concomitanti con gli orari di entrata e uscita dalle scuole. Dopo le variazioni disposte in via Verdi e Via Pola, cambia la viabilità anche in piazza Roma.

I MOTIVI CHE HANNO PORTATO A MODIFICARE LA VIABILITA’ 

– Nella zona compresa tra via Artallo, via Giuseppe Verdi, piazza Roma e viale della Rimembranza sono presenti plessi scolastici di ogni grado che comportano in gran parte dell’anno un considerevole aumento dell’afflusso veicolare.

– Durante il periodo scolastico si creano degli ingorghi viabilistici nella zona durante gli orari di entrata ed uscita degli alunni dalle scuole.

– Sulla piazza gravita anche gran parte del traffico veicolare proveniente dalla valle del Caramagna che utilizza via Verdi, piazza Roma e viale della Rimembranza per aggirare il centro cittadino e raggiungere il rione di Oneglia.

LE MODIFICHE ALLA VIABILITA’

PIAZZA ROMA

1) i due stalli riservati alla sosta dei veicoli al servizio delle persone con limitata o impedita capacità motoria immediatamente a levante del civ. 2/A vengono traslati rispettivamente in prossimità dell’intersezione con via XX Settembre, parallelamente all’aiuola della parte pedonale quello personalizzato con ordinanza 293 del 27 agosto 2015 ed assegnato a titolo gratuito per la sosta del veicolo xxxxx, mentre il secondo stallo riservato alla sosta dei veicoli al servizio delle persone con limitata o impedita capacità motoria, che espongono lo speciale contrassegno, viene realizzato parallelamente al marciapiede, immediatamente a ponente del civ. 2/A.

2) subito a ponente dell’intersezione con via XX Settembre, verso via Pola, parallelamente al marciapiede, viene realizzata un’area, delimitata da apposita segnaletica orizzontale e verticale, destinata alla sosta dei soli autocarri per l’effettuazione delle operazioni di carico e scarico merci, dalle ore 7,00 alle ore 19,00 dei soli giorni feriali e per un tempo limitato di 15 (quindici) minuti, con esposizione in modo chiaro e ben visibile, nella parte anteriore del veicolo, dell’ora di arrivo. Nei restanti giorni e periodi, la sosta è consentita a tutte le categorie di veicoli.

3) immediatamente a levante del civico 2/A, in sostituzione dei due stalli riservati ai disabili che sono stati traslati come indicato al punto 1), sono realizzati due stalli paralleli, delimitati da apposita segnaletica, riservati alla sosta delle autovetture, disciplinati a pagamento nella fascia oraria e con le tariffe vigenti sulla piazza ed in viale Rimembranze, con l’obbligo dell’esposizione in modo chiaramente visibile nella parte anteriore del veicolo del tagliando di pagamento del corrispettivo per la sosta relativo all’area indicata dalla segnaletica o dispositivi telematici. Nei restanti giorni e periodi la sosta è consentita senza limitazione di tempo a tutte le categorie di veicoli.

4) di fronte al civico 2, nella rientranza antistante il monumento a Garibaldi, vengono realizzati 38 (trentotto) stalli riservati alla sosta dei motocicli e ciclomotori così suddivisi: 12 (dodici) paralleli a margine del marciapiede della piazza. Tra la prima serie di parcheggi e la seconda, anch’essa parallela, altri 12 (dodici) stalli, è realizzata una corsia adibita al transito e la manovra dei veicoli in fase di parcheggio; tra la seconda fila di parcheggi e la carreggiata sono realizzati ulteriori 14 (quattordici) stalli di sosta a pettine. Tra l’area r.s.u. e i nuovi stalli della rientranza sono realizzati due stalli di sosta paralleli per ciclomotori e motocicli.

5) sul lato monte della piazza, nel tratto compreso tra il nuovo stallo di sosta per i veicoli al servizio dei disabili e l’intersezione con via Pola, vengono realizzati due stalli di sosta paralleli per motocicli e ciclomotori e sino all’inizio di via Pola viene imposto il divieto di sosta permanente per tutti i veicoli individuato con striscia di margine continua e/o segnaletica verticale.

6) nel tratto compreso tra l’intersezione con via Pola e l’intersezione con la bretella di accesso al parcheggio retrostante il palazzo della Provincia, la carreggiata è divisa in due corsie, una per la direttrice levante – ponente e l’altra per la direttrice di marcia ponente – levante, separate da striscia continua di mezzeria.

VIA DELLA RIMEMBRANZA

1) sul lato mare della strada, nel tratto compreso tra l’attraversamento pedonale presente all’altezza del civ. 4 ed i stalli di sosta per autovetture presenti sul lato ponente di piazza Roma (fonte civico 4), sono soppressi gli stalli riservati alla sosta dei motocicli e ciclomotori.

2) nell’area indicata al punto 1) vengono realizzati stalli di sosta paralleli al marciapiede, disciplinati a pagamento nella fascia oraria e con la tariffazione vigente su piazza Roma e viale Rimembranze, con l’obbligo dell’esposizione in modo chiaramente visibile nella parte anteriore del veicolo del tagliando di pagamento del corrispettivo per la sosta relativo all’area indicata dalla segnaletica o dispositivi telematici. Nei restanti giorni e periodi la sosta in cui non vige la tariffazione della sosta la stessa è consentita senza limitazione di tempo a tutte le categorie di veicoli.

3) nel tratto compreso tra l’intersezione con la bretella di collegamento con il parcheggio retrostante il palazzo della Provincia e fino in prossimità dell’intersezione con via Artallo i sensi di marcia sono separati da striscia continua longitudinale di mezzeria.

Condividi questo articolo: