IMPERIA. LUNEDÌ 8 MAGGIO LA RESA DEI CONTI IN CONSIGLIO COMUNALE. ALL’ORDINE DEL GIORNO IL BILANCIO/GLI SCENARI

Attualità Home

Il Prefetto ha già inviato al Comune di Imperia una diffida ad approvare il bilancio entro 20 giorni a far data dal 21
aprile. In caso di mancata approvazione entro il prossimo 11 maggio, dunque, il Comune di Imperia verrà Commissariato

collage_rissobilancio_cc8mag

Sarà una sorta di resa dei conti politica quella che andrà in scena il prossimo lunedì 8 maggio in consiglio comunale. All’ordine del giorno, infatti, la discussione del bilancio di previsione, così come stabilito questa mattina dalla Conferenza Capigruppo. 

Nelle ultime settimane, il bilancio è stato oggetto di feroci polemiche tra maggioranza e opposizione, con la minoranza che ha presentato anche due esposti al Prefetto e alla Corte dei Conti per segnalare il ritardo, da parte dell’amministrazione, nell’approvazione del rendiconto preventivo rispetto ai termini di legge (scadenza ultima 31 marzo). 

Il Prefetto ha già inviato al Comune di Imperia una diffida ad approvare il bilancio entro 20 giorni a far data dal 21 aprile. In caso di mancata approvazione entro il prossimo 11 maggio, dunque, il Comune di Imperia verrà Commissariato.

I ritardi dell’amministrazione sono stati causati, come dichiarato pubblicamente dall’assessore Fabrizio Risso, alle difficoltà incontrate nelle operazioni di chiusura del bilancio, arrivato solo a seguito di profondi tagli in tutti i settori.

All’ordine del giorno ci sarà anche la pratica per l’ufficializzazione della Commissione Peba, dedicata alla salvaguardia dei diritti dei disabili e all’abbattimento delle barriere architettoniche.

 

Segui Imperiapost anche su: