21 Luglio 2024 12:10

Cerca
Close this search box.

21 Luglio 2024 12:10

IMPERIA. POTATURA PIANTE IN PIAZZA CONSOLI. GLI ABITANTI DEL PARASIO REPLICANO A CASANO:”CHE SENSO AVREBBE AVUTO FARLE CRESCERE IN AIUOLE COSÌ PICCOLE?”

In breve: A scriverlo sono alcuni abitanti del parasio che, con una lettera, replicano al capogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio comunale, Alessandro Casano, in merito alla potatura di alcune piccole palme nate nelle aiuole di piazza Consoli

collage_potaturaabitantiparasio

“Interveniamo in merito alla dichiarazione di indignazione esternata dal consigliere Casano. Ci meraviglia che un consigliere comunale che abita al Parasio non si sia mai accorto in questi anni della crescita indiscriminata delle piccole palme e ci chiediamo tra l’altro che senso avrebbe avuto farne crescere molteplici in aiuole così piccole tenendo anche presente i costi delle future potature – A scriverlo sono alcuni abitanti del parasio che, con una lettera, replicano al capogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio comunale, Alessandro Casano, in merito alla potatura di alcune piccole palme nate nelle aiuole di piazza Consoli. 

“Ci saremmo aspettati indignazione e richiesta di intervento per la sporcizia che spesso regna nel Borgo, per le deiezioni canine che riempivano quelle aiuole da lui citate e oggetto di così tanta indignazione, per il disordine, la mancanza di adeguati controlli e per l’insicurezza dell’intero borgo. Ci meraviglia così tanto sdegno rivolto ad un agire amministrativo senz’altro carico di buoni propositi ad di la’ della fede politica.

Certo, è vero, ci si può dispiacere per non essere riusciti a trapiantare le piccole palme ma d’altra parte per rendere ciò possibile si sarebbe dovuto intervenire prima. Ci meraviglia tanta indignazione per una potatura così come se il borgo e la città non avessero problemi ben più degni di nota.

Così come giusto e dovuto è il condannare la mala amministrazione, senso di responsabilità e spirito costruttivo, qualità rare, dovrebbero portare a riconoscere atti di buona volontà amministrativa. Con tale spirito noi residenti, tra l’altro di schieramenti politici differenti anche opposti a quello dell’attuale amministrazione, ringraziamo l’assessore Parodi per il lavoro svolto auspicando che quanto ancora da sistemare possa essere presto ultimato. Se poi qualche esperto agronomo o esteta del verde (senza ironia) avesse delle osservazioni costruttive da fare saremmo lieti del loro contributo. Intanto diciamo grazie.

Condividi questo articolo: