15 Giugno 2024 07:31

Cerca
Close this search box.

15 Giugno 2024 07:31

IMPERIA. RIMOSSI I PONTEGGI DALLA FACCIATA DELL’EX CONSORZIO AGRARIO IN PIAZZA RICCI. SPUNTA L’OFFERTA DI UN NOTO IMPRENDITORE. PAROLINI:”PRONTI A UN BANDO”

In breve: Finalmente rimossi i ponteggi dell'ex consorzio agrario in piazza Ricci e già arriva un'offerta per l'apertura di un'attività commerciale.

piazricpar

Finalmente rimossi i ponteggi dell’ex consorzio agrario in piazza Ricci e già arriva un’offerta per l’apertura di un’attività commerciale. Come già annunciato in precedenza dall’amministratore unico di Arte Antonio Parolini, dopo 4 anni è stato deciso di rimuovere le impalcature sulla facciata dell’ex consorzio agrario al fine di vendere i lotti commerciali, in modo tale da avere le risorse necessarie per realizzare gli alloggi di edilizia residenziale destinati a giovani coppie e ad altre categorie svantaggiate.

Contemporaneamente, è in corso l‘operazione di smontaggio della tensostruttura che ospitava il mercato coperto, che è stata assegnata a due società sportive: A.S.D. IMPERIA RUGBY e U.S. MAURINA OLIO CARLI.

È sicuramente una nota positiva per Porto Maurizio – afferma Antonio Paroliniun altro tassello verso la riqualificazione dopo quello della pedonalizzazione di via Cascione. Inoltre la facciata dell’ex consorzio agrario è molto bella, è un peccato nasconderla. Abbiamo già appaltato per fare chiusure, serramenti e portoni.

Abbiamo già una trattativa in corsocontinuaper una vendita importante sia dal punto di vista economico, data la situazione di Arte, sia dal punto di vista commerciale, perché riguarda appunto un’attività commerciale. Dovremo quindi fare un bando pubblico per dare evidenza. L’offerta viene da un imprenditore locale e riguarda 1 modulo da 140 mq, più alcuni magazzini sotto.

Per quanto concerne il “Palazzaccio” in piazza San Francesco a Oneglia, abbiamo messo gli immobili in affitto, poiché ormai il mercato non risponde da anni. Per questo motivo, piuttosto che lasciarlo vuoto, abbiamo optato per questa soluzione. Qualcuno ha già affittato e altri sono interessati. È tutto a norma anche per i disabili e i prezzi sono di mercato. 

Infine, stiamo andando avanti velocemente con i lavori a Baitè conclude e speriamo per fine anno di riuscire ad assegnare gli alloggi”.

[wzslider autoplay=”true” interval=”6000″ transition=”‘slide’” lightbox=”true”]

Condividi questo articolo: