21 Maggio 2024 20:53

Cerca
Close this search box.

21 Maggio 2024 20:53

SAN BARTOLOMEO AL MARE. DAL 28 LUGLIO AL 3 AGOSTO TORNA IL PREMIO “ROVERE D’ORO” CON LA 30ª EDIZIONE. LAVERNIER:”OLTRE 130 PARTECIPANTI E GRANDI OPPORTUNITÀ PER I GIOVANI”/FOTO E VIDEO

In breve: Si è svolta oggi nel Palazzo della Provincia la conferenza stampa di presentazione del XXX Concorso Internazionale di Esecuzione Strumentale “Giovani Talenti” e “Premio Rovere d’Oro 2017″ di San Bartolomeo al Mare

collage_roveroroo_presentazione

Si è svolta oggi nel Palazzo della Provincia la conferenza stampa di presentazione del XXX Concorso Internazionale di Esecuzione Strumentale “Giovani Talenti” e “Premio Rovere d’Oro 2017″ di San Bartolomeo al Mare (28 Luglio – 3 Agosto 2016), organizzato dall’Associazione Rovere d’Oro (Presidente Rita Romani Arimondo, Direttore artistico Christian Lavernier) con il contributo del Comune. Circa 130 gli iscritti già confermati, provenienti da quasi tutti i paesi europei. 

Presenti il sindaco di Imperia Carlo Capacci in veste di consigliere provinciale, per sostituire il presidente della Provincia Fabio Natta, il sindaco di San Bartolomeo al Mare Valerio Urso, il direttore artistico Christian Lavernier, il vicesindaco di San Bartolomeo al Mare Maria Giacinta Neglia.

CARLO CAPACCI

“Presentiamo il 30° appuntamento con il Premio Rovere d’Oro, un evento prestigioso per San Bartolomeo al Mare. È un grande trampolino di lancio per i giovani talenti, grazie ai premi e alle borse di studio, ed è anche un’occasione per promuovere la cultura e il territorio. I miei migliori auguri per una manifestazione sempre migliore”. 

MARIA GIACINTA NEGLIA

Grazie alla collaborazione di tutti e alla macchina comunale che ha seguito il Rovere d’Oro, a partire dal sistemare la piazza e tutte gli altri piccoli dettagli, ringrazio l’ufficio Iat e gli operai. Il trentennale lo festeggiamo in maniera piena e per la prima volta non dovremo coordinare i concerti con il passaggio dei treni. La città vive molto di turismo e tutto il paese riconosce la valenza del concorso”.

CHRISTIAN LAVERNIER

Sono molto contento perchè quest’anno abbiamo ulteriormente aumentato gli iscritti, che vengono praticamente da tutte le parti del mondo. Presenza dalla Russia, dal Nord Europa, Spagna, Francia e Cina. Questa è una grossa soddisfazione.

Abbiamo circa 130 partecipanti da tutte le parti del mondo, sia per quel che riguarda i giovani talenti che i Roveri d’Oro. Abbiamo aumentato le borse di studio, il concorso è per i ragazzi, per dare loro delle possibilità anche concrete.

Il concerto dei premiati e del premiato Rovere d’Oro sarà quest’anno a Malaga. Ringrazio anche il comune di San Bartolomeo che ha creduto in questo cambiamento, sono stati svecchiati i programmi e c’è una linea artistica più interessante per i ragazzi che vengono a fare il concorso.

Abbiamo aumentato di circa un 30% le presenze al concorso, sia dalla parte professionistica riguardante il Rovere, sia dalla parte giovani talenti. Questo è sicuramente un dato oggettivo importante.

Per quanto riguarda i concerti avremmo, come l’anno scorso, tutte le sere dal 28 al 3 agosto. Ogni sera ci sarà un concerto dei maestri che saranno in commissione. È una cosa che ho fortemente voluto, perchè i ragazzi che vengono al concorso debbano poi anche ascoltare da chi vengono giudicati.

Abbiamo Andrea Cardinale, che è già stato l’anno scorso con noi che è stato al Premio Pganini. Abbiamo Giuseppe Nova, flautista di fama internazionale.

Poi abbiamo tutta una parte straniera perchè verrà Javier Garcia Moreno, direttore del conservatorio di Malaga, Finn Svitt direttore del consorzio svedese di Aalborg, poi avremmo Françoise Choveaux che un grandissimo pianista compositore francese , Atsuko Seta, una pianista giapponese molto importante. Me ne dimentico sicuramente qualcuno, ma sono tutti nomi veramente di grandissimo livello che ringrazio perchè vengono a San Bartolomeo, onorandomi della loro amicizia.

VALERIO URSO

“Sicuramente una occasione importante, ringrazio di avermi dato quest’opportunità. Sono felice di sottolineare che anche quest’anno San Bartolomeo al Mare, da dati istat in riferimento al 30 giugno 2017, conferma un trend decisamente positivo in termini di presenze e con un incremento del 20%.

È un motivo di orgoglio perchè vuol dire che la strada che abbiamo imboccato nella promozione turistica e nel far valere il nostro territorio come una opportunità di vacanza e di godere quello di che offriamo col nostro territorio è sicuramente stata presa in considerazione”.

Condividi questo articolo: