IMPERIA. FOTOCAMERE AMBIENTALI PER STANARE “FURBETTI” DELLA SPAZZATURA E VANDALI. IL COMUNE LANCIA IL BANDO:”LETTURA TARGHE IN NOTTURNA E…”/ECCO TUTTE LE CARATTERISTICHE

Home Imperia

Per l’acquisto delle fotocamere ambientali, l’amministrazione Capacci ha messo a bilancio 11 mila euro. Le strutture
verranno inizialmente noleggiate per alcuni mesi, per verificarne la funzionalità, con la possibilità, successivamente di…

collage_telecdebonis

Il Comune di Imperia, nella persona dell’assessore alla Polizia Municipale Giuseppe De Bonis,per contrastare l’illecito abbandono di rifiuti e gli atti vandalici, nell’ultimo periodo piuttosto frequenti,ha deciso di ricorrere all’utilizzo di fotocamere ambientali, tre in tutto, per potenziare i controlli, ore notturne comprese.

Per l’acquisto delle fotocamere ambientali, l’amministrazione Capacci ha messo a bilancio 11 mila euro. Le strutture verranno inizialmente noleggiate per alcuni mesi, per verificarne la funzionalità, con la possibilità, successivamente di procedere al riscatto e all’acquisizione definitiva.

Nella relativa determina di impegno di spesa, si in particolare legge che “lo scopo del nolo consiste nella prova delle apparecchiature finalizzate a testare il funzionamento e pertanto potrà essere aggiudicato sino alle primo tre ditte collocate in graduatoria. La graduatoria sarà redatta sul migliore prezzo finale di acquisto comprensivo di tre fotocamere. Se durante il periodo di nolo, non sussiste la corretta funzionalità delle macchina, la stazione appaltante provvederà a liquidare l’importo dovuto del noleggio non provvedendo all’acquisto”. 

Le fotocamere dovranno essere dotate di precise caratteristiche tecniche, come ad esempio il sistema infrarosso e la lettura delle targhe in notturna, illustrate dal Comune nel bando di gara.

– capacità di lettura delle targhe dei veicoli in qualunque situazione di veicolo fermo.
– durata della batteria di almeno 48 ore continue di utilizzo.
– foto a colori di giorno e bianco/nero di notte.
– sistema di gestione e antifurto di serie con messaggistica telefonica.
– possibilità di programmazione accensione e/o spegnimento ad orari differenziati nel corso della giornata.
– la macchina dovrà funzionare senza fili e collegamento elettrico.
– foto ad attivazione automatica con rilievo da almeno 15 metri.
– sistema infrarosso autonomo ad alta luminosità.
– lettura delle targhe in notturna, anche nel caso di abbagliamento da parte di un veicolo.
– risoluzione sufficiente per lettura targhe.
– eventuale aggiornamento del firmware e salvataggio dati da e su SD Card altro sistema.
– possibilità di invio SMS di allarme per manomissione, batteria scarica, memorie piena.
– autocancellazione delle immagini dopo 7 giorni in ottemperanza alla legge sulla privacy.
– contenitore della macchina in materiale ad alta resistenza a compressione urti e atti di vandalismo di dimensioni tali da potersi mimetizzare con l’ambiente, con chiusura di sicurezza compreso il kit per l’installazione.
– n. 3 batterie di scorta.
– GPS antifurto opzionale.

 

Segui Imperiapost anche su: