SEQUESTRO DI PERSONA, FURTO, MINACCE E SPACCIO DI DROGA A MINORI. IN MANETTE DUE GIOVANI IMPERIESI/L’OPERAZIONE DEI CARABINIERI

Cronaca Home

arresti furto

I Carabinieri di Imperia, al termine di una lunga e complessa indagine, hanno tratto in arresto nella mattinata di ieri, venerdì 8 settembre, due giovani imperiesi di 26 e 24 anni. Pesanti le ipotesi di reato contestate dalla Procura della Repubblica del capoluogo (l’indagine è condotta dalle dott.ssa Antonella Politi), si va dal sequestro di persona allo spaccio di sostanze stupefacenti a minori, dalle minacce al furto aggravato. L’inchiesta sarebbe partita nell’autunno scorso, a seguito di una denuncia presentata al Comando dei Carabinieri di Imperia.

I due giovani, in particolare, sono accusati di aver sequestrato un giovane coetaneo, sembra per un regolamento di conti legato allo spaccio di stupefacenti, e di averlo obbligato  a compiere un furto all’interno dell’abitazione dello zio, nell’entroterra di Imperia. Smascherati e denunciati dallo zio per il “colpo”, i due giovani imperiesi lo avrebbero ripetutamente minacciato per intimarlo a ritirare la querela nei loro confronti.

I Carabinieri hanno prelevato i due giovani dalle proprie abitazioni nelle prime ore della mattina. I due arrestati sono ora detenuti presso il carcere di Imperia in attesa di essere interrogati.

Maggiori particolari verranno resi noti nelle prossime ore.