Home, Imperia — 18 gennaio 2018 alle 15:29

IMPERIA. COMMISSIONE DI VIGILANZA IN COMUNE, LA PISCINA CASCIONE RESTA CHIUSA. CAPACCI:”NON SI PUÒ RIAPRIRE, ABBIAMO CHIESTO ALLA RARI NANTES…”/FOTO E VIDEO

Oggi si è svolta la Commissione di Vigilanza in Comune per la Piscina Cascione

di Redazione

FDS

Al momento non si può pensare di riaprire la piscina”. Questa l’affermazione del Sindaco di Imperia Carlo Capacci a seguito della Commissione di Vigilanza svoltasi oggi in Comune con i vertici della Rari Nantes a seguito dell‘ordinanza di chiusura della Piscina “Felice Cascione”, firmata il 18 gennaio.

Dopo il dissequestro disposto dalla Procura a seguito della mancata convalida da parte del Gip Massimiliano Rainieri, il primo cittadino ha optato per una chiusura forzata dell’impianto, visti i risultati delle analisi che evidenziavano la presenza di batteri di legionella oltre il limite consentito dalle normative.

CARLO CAPACCI

“Si è svolta la Commissione di Vigilanza sulla piscina. Sono state analizzate le problematiche venute alla luce dall’indagine della Procura della Repubblica.

Abbiamo chiesto conto alla Rari Nantes sulle cose che ha fatto a livello manutentivo, non sono ancora pronte le analisi sulle acque e sulle problematiche che sono state riscontrate.

Al momento non si può pensare di riaprire la piscina. Per quanto riguarda la manutenzione i dirigenti del Comune faranno delle verifiche”.