Home, The Meteo Meniak — 20 febbraio 2018 alle 09:25

IMPERIA. “THE METEO MENIAK”. LE PREVISIONI DEL TEMPO DI GIOVANNI NEBBIA DEL 20 FEBBRAIO:”ALTRA GIORNATA DI INSTABILITÀ”

“The Meteo Meniak” nato dalla collaborazione fra ImperiaPost e Giovanni Nebbia, anche conosciuto come “Meniak”, fonico di professione, con una grande passione per la meteorologia.

di Redazione

MENIAK

Imperia. “The Meteo Meniak” nato dalla collaborazione fra ImperiaPost e  Giovanni Nebbia, anche conosciuto come “Meniak”, fonico di professione, con una grande passione per la meteorologia.

ECCO IL  BOLLETTINO DEL 20 FEBBRAIO 2018 DI “METEO MENIAK”:

Meteo-post del 20/2/2018 valido per oggi.

Post che inizio facendo ammenda per aver ieri sottovalutato il soffio freddo dell’instabilità che spirava da nord-ovest che era più insidioso di quanto non facessero vedere praticamente tutti i modelli meteo, ma il cielo, il cielo non mentiva ed io non gli ho dato peso: l’osservazione avrebbe vinto su ogni calcolo possibile e avrei previsto il se pur leggero peggioramento del pomeriggio/sera, ma troppo distratto da una futura e ancora imponderabile colata fredda che sta facendo troppo parlare di se, non gli ho dato il giusto peso. Colata che, ribadisco, nelle traiettorie e nei calcoli dei modelli fisico-matematici è lontanissima dall’essere inquadrata correttamente, quindi le simulazioni sono tutt’altro che vicine ad una possibile rappresentazione di quello che forse potrà accadere.

Veniamo all’oggi e parliamo di altra instabilità per un continuo flusso ritornante da nord-est che poi andando ad impattare con le alpi Marittime piega in direzione nord-ovest e riesce ad insinuarsi anche nella blindatissima riviera di ponente.

Dico blindatissima perché è assai raro vederla sensibile a questo tipo di infiltrazioni instabili, vuoi un contrafforte una volta, vuoi il mare l’altra quasi sempre qui questo tipo di correnti vengono annullate da fattori meteo-orografici, ma in questi giorni no.

Quindi anche oggi e domani avremo, domani addirittura in intensificazione, il ripetersi di questo tipo di tempo meteo.

I semafori stesa saranno forzatamente gialli: stendete solo panni di piccola pezzatura.

Determinare tipologia e posizionamento delle precipitazioni eventuali (che però saranno anche nevose sopra i 700 metri, come accaduto stanotte sula catena del Monte Grande), non ha supporto tecnico su nessuna carta, ma sappiamo per esperienza che non saranno certamente uragani quelli che ci potremmo eventualmente trovare ad affrontare. Guardate il cielo a nord-ovest: se si fa scuro, plumbeo in quella direzione, vuol dire che la fabbrica delle nuvole sta per mettere a segno un colpo più organizzato che potrà scendere fino al mare.

Domani o dopo, vi illustrerò un importantissimo grafico, grafico che ci aiuterà a capire a che punto staremo coi calcoli sulla propagazione del freddo verso le nostre latitudini, mano a mano che la distanza temporale si accorcia, è il famoso grafo di Ensemble (insieme probabilistico delle soluzioni).

Tra 7 giorni e mezzo riavrò finalmente la mia pagina, grazie per il solito supporto dal Meteo Meniak.

 
 
 
POPUPOKLANT