Cronaca, Home — 27 febbraio 2018 alle 18:20

IMPERIA. RAPINÒ UN 17ENNE FUORI DALLA DISCOTECA “POP”. BLOCCATO AL PORTO DI GENOVA, 20ENNE ARRESTATO DAI CARABINIERI/L’OPERAZIONE

I Carabinieri della Stazione di Imperia hanno tratto in arresto nei giorni scorsi un 20enne
italiano, originario della Tunisia, in quanto raggiunto da un ordine di custodia cautelare per…

di Redazione

prtcr

I Carabinieri della Stazione di Imperia hanno tratto in arresto nei giorni scorsi un 20enne italiano, originario della Tunisia, in quanto raggiunto da un ordine di custodia cautelare per la rapina commessa ai danni di un 17enne davanti alla discoteca Pop il 23 dicembre scorso.

I militari hanno bloccato il 20enne al porto di Genova, appena sbarcato dal traghetto proveniente dalla Tunisia. Il giovane, infatti, aveva lasciato l’Italia nelle scorse settimane. I Carabinieri, coordinati dal comandante Paolo Gianoli, hanno atteso il suo ritorno in Italia per provvedere all’arresto. 

Il 20enne si trova agli arresti domiciliari e nella giornata odierna si è tenuta l’udienza di convalida davanti al Gip, presso il Tribunale di Imperia.

A inizio febbraio, lo ricordiamo, i militari avevano tratto in arresto un altro 20enne, anch’egli ritenuto responsabile della rapina consumata fuori dalla discoteca Pop.

LA VICENDA

Alla discoteca Pop, in occasione di uno “student party”, il 17enne si era allontanato per prendere una boccata d’aria, quando era stato avvicinato da alcuni individui tra cui i due arrestati, autori materiali della rapina delle banconote contenute nel suo portafogli. Le indagini condotte dai militari dell’arma hanno consentito di individuare a brevissima distanza dall’accaduto gli autori del reato, riconosciuti anche dalla vittima in ragione  delle poche ore trascorse dall’accaduto, e dagli elementi raccolti.

 

 
 
 
POPUPOKLANT