CHIUSANICO. PERDE UN GIORNO DI LAVORO BLOCCATO A CASA DALLA NEVE, MA L’ASSENZA È “INGIUSTIFICATA”. LA RABBIA DI UN INFERMIERE:”MI SONO RIVOLTO ALLA PROVINCIA, MA…”

Cronaca Entroterra Home

Sono stati diversi i disagi nelle zone dell’entroterra imperiese durante l’allerta meteo per neve diramata la scorsa settimana dalla Protezione Civile.

nvt

Sono stati diversi i disagi nelle zone dell’entroterra imperiese durante l’allerta meteo per neve diramata la scorsa settimana dalla Protezione Civile. Data la previsione di criticità nella viabilità, le scuole sono state chiuse per evitare il generarsi di traffico negli orari di punta.

Molte persone, però, per recarsi al lavoro, si sono dovute avventurare ugualmente sulle strade e, in alcuni casi, con evidenti difficoltà. Tra questi c’è anche M.F., infermiere residente a Chiusanico, che, nel giorno di massima allerta, non ha potuto recarsi al lavoro all’Ospedale di Imperia a causa delle condizioni della strada. 

Chiedendo alla Provincia, ente competente della zona in questione, un certificato che giustificasse l’assenza dal lavoro, però, non ha avuto risposta positiva. La sua assenza da lavoro, quindi, risulta al momento ingiustificata.

​Per portare all’attenzione pubblica la sua vicenda, simile a quella di molti altri cittadini dell’entroterra, M.F. ha deciso di scrivere a ImperiaPost raccontando l’accaduto.

“Alle ore 06:32 minuti del primo marzo – spiega M.F. – è avvenuto il primo passaggio del mezzo spazzaneve con i risultati che si possono vedere dalle immagini. Nelle ore successive altri due passaggi, del tutto sterili, che non hanno rimosso alcunché di neve. L’unico mezzo spargisale è transitato martedì 27 febbraio, quindi, quasi 48 ore prima delle nevicate. Risultato, neve non ben rimossa dallo spazzaneve, bensì compattata al suolo e successivamente gelata con conseguente pericolosità alla viabilità.

Per questo motivo – continuail primo marzo non mi sono potuto recare all’Ospedale a Imperia, dove lavoro come infermiere, e al momento la mia assenza risulta ingiustificata.

Sabato mattina mi sono rivolto agli uffici del municipio di Chiusanico, i quali, facendo le veci del Sindaco, mi hanno risposto che la viabilità su questa strada è di competenza provinciale e che, quindi, avrei dovuto rivolgermi agli organi preposti in provincia.

Così martedì la mia compagna ha contattato, telefonicamente, l’ufficio viabilità della Provinciaaggiunge – e, alla richiesta di una sorta di certificazione che ne giustifichi l’assenza dal lavoro, ha avuto come risposta che, non solo, non avrebbero rilasciato alcun tipo di certificato, ma che, i loro mezzi son riusciti a salire e quindi sarebbe un controsenso rilasciare un certificato che attesti una difficoltà nella viabilità.

A questo punto mi sorge un dubbio, cosa vuol dire che “i loro mezzi son riusciti a salire”? Forse che se il mezzo spazzaneve sale, anche se fa un lavoro pessimo, e poi fa altri due passaggi a vuoto, il lavoro per loro è fatto? Oppure devo acquistare un mezzo antineve per evitare di assentarmi da lavoro la prossima volta che nevica?

I cittadini Chiusanesi ad aver riscontrato difficoltà sono molteplici – concludePersino i dipendenti del Comune si sono assentati perché hanno ritenuto pericoloso affrontare la strada”.

Segui Imperiapost anche su: