ELEZIONI 2018. LABORATORIO PER IMPERIA SI TRASFORMA. NASCE LA LISTA CIVICA “IMPERIALAB”:”RADDOPPIAMO LA FIDUCIA AL SINDACO CAPACCI, C’È BISOGNO DI…”

Elezioni comunali 2018 Home Politica

In questi giorni gran parte degli italiani è in preda all’ebbrezza di un 4 marzo che li ha portati a credere alla politica fatta con la bacchetta magica

collage_labimperia_lc

“In questi giorni gran parte degli italiani è in preda all’ebbrezza di un 4 marzo che li ha portati a credere alla politica fatta con la bacchetta magica” – Così, in una nota stampa, il consiglio direttivo del Laboratorio per Imperia.

“Noi del Laboratorio per Imperia invece siamo sempre più convinti che per la politica, piuttosto che la bacchetta magica, valgono poche e sane regole. Sono esattamente quelle che ciascuno di noi applica ogni giorno per ottenere risultati nella propria professione: l’impegno e l’amore per il lavoro, l’onestà, la lealtà, il rispetto degli impegni assunti e il coraggio di prendere decisioni.

Ed è sulla base di questi criteri che, a cinque anni dalla vittoria nelle Elezioni Amministrative del 2013, abbiamo voluto analizzare il complesso lavoro di Carlo Capacci Sindaco di Imperia, senza farci influenzare dal suo carattere “un po’ così”.

A molti di noi non piace quel suo carattere “un po’ così” ma non siamo tanto sprovveduti da sottovalutare il suo lavoro da Sindaco. Siamo quindi arrivati alla conclusione che Carlo Capacci è percepito burbero e scontroso proprio perchè è rimasto fedele a quelle poche e sane regole di cui si è detto prima, senza tentennamenti e compromessi e oggi guida una Città molto migliore rispetto al 2013.

Mai vorremmo che ciò che è stato fatto potesse essere dilapidato da altri in pochi mesi di cattivo governo. Imperia, a quel tempo, aveva bisogno di un medico perchè era in “fin di vita” e quando c’è bisogno di un medico pensiamo non si debba cercare un medico simpatico, ma uno bravo, che ispiri fiducia.

Ricordiamo bene il suo slogan di allora: era un semplice invito, “Fìdati”. Ebbene, possiamo ancora ripeterlo questo invito, parlarne con la gente e scriverlo sulla maglietta, perchè il lavoro fatto in questi anni lo giustifica.

Qualunque scelta Carlo Capacci vorrà fare, noi del Laboratorio per Imperia gli raddoppiamo la fiducia e, oltre a lui, la diamo anche a tutti i nostri concittadini onesti, coerenti, leali e capaci come lui.

È per questo che oggi nasce la nostra lista civica “ImperiaLab”, fatta di tipi magari antipatici, ma certamente “capacci di fare””.

 

Segui Imperiapost anche su: