Elezioni comunali 2018, Home, Politica — 6 aprile 2018 alle 14:54

ELEZIONI 2018. IMPERIA. NEL CENTRODESTRA ESPLODE IL CASO CASANO (FDI): “NO ALLA CANDIDATURA A SINDACO DI LANTERI. PRONTO A LASCIARE IL PARTITO”

Alessandro Casano interviene in merito alla candidatura a sindaco di Luca Lanteri

di Redazione

30226681_10214061588707694_6853533963391074304_o

“No alla candidatura a sindaco di Luca Lanteri. Sono pronto a lasciare il partito Fratelli d’Italia”. Così afferma il capogruppo di Fratelli d’Italia Alessandro Casano, a seguito della conferma della candidatura a sindaco di Luca Lanteri in vista delle elezioni amministrative che si svolgeranno prossimamente a Imperia.

Il medico imperiese ha deciso di non sostenere Lanteri, confermando i malumori nel centrodestra dei giorni scorsi. 

“Appresa la notizia  – scrive Casano -  dell’ufficializzazione definitiva della candidatura di Luca Lanteri a Sindaco di Imperia per la coalizione di centrodestra che fa riferimento al cosiddetto ‘modello Toti’, fatta una attenta riflessione ed analisi sulle motivazioni di carattere personale e ideale che mi hanno portato ad occuparmi anche di politica militando attivamente nel Partito Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, emergono le seguenti considerazioni:

La candidatura prescelta dalla coalizione “Toti” a Sindaco di Imperia nella persona di Luca Lanteri non rappresenta la mia idea di rinnovamento del panorama politico cittadino né una vera alternativa a quanto rappresentato dall’opposto candidato Claudio Scajola;

La candidatura di Luca Lanteri a Sindaco di Imperia rappresenta di fatto una netta continuità con l’Amministrazione Capacci uscente di cui sono stato oppositore come capogruppo consiliare di Fratelli d’Italia. Infatti lo stesso Lanteri non solo è stato tra gli ideatori del progetto politico che ha portato l’attuale Giunta ad amministrare la Città di Imperia ma è stato anche candidato per Liguria Cambia a sostegno di Raffaella Paita (PD) alle scorse elezioni regionali contro l’attuale Governatore Toti e contro il sottoscritto, candidato per Fratelli di Italia a sostegno dell’attuale Governatore;

inoltre all’interno della attuale Giunta e della Maggioranza consiliare sono presenti esponenti che — ufficialmente o no — fanno riferimento a quella compagine politica della Lega che ha proposto ed ottenuto la candidatura di Luca Lanteri a Sindaco.

Essendo la mia etica politica fortemente ancorata a principi di coerenza, convinzione, e dignità personale, non mi sento in coscienza di sostenere una campagna elettorale al fianco di chi negli ultimi cinque anni ha operato politicamente su fronti politici opposti al mio e ha dato luogo ad una esperienza politica fallimentare e disastrosa per la Città di Imperia.

Il presente documento vale a rappresentare la mia indisponibilità alla candidatura a sostegno del candidato Sindaco Luca Lanteri – conclude - e a rimettere nelle mani del Partito le decisioni in merito alla mia permanenza al suo interno”.