Elezioni comunali 2018, Home — 27 aprile 2018 alle 21:08

ELEZIONI 2018. L’EX MINISTRO MARIASTELLA GELMINI A IMPERIA: “NO A UN GOVERNO FARLOCCO CON M5S E PD, SI TORNI A VOTARE. SCAJOLA…”/FOTO E VIDEO

L’ex Ministro dell’Istruzione e Capogruppo di Forza Italia alla Camera Maria Stella Gelmini, questo
pomeriggio ha fatto visita a Imperia per sostenere la candidatura a Sindaco del centrodestra di Luca Lanteri

di Redazione

Schermata 2018-04-27 alle 20.26.32

L’ex Ministro dell’Istruzione e Capogruppo di Forza Italia alla Camera Mariastella Gelmini, questo pomeriggio ha fatto visita a Imperia per sostenere la candidatura a Sindaco del centrodestra di Luca Lanteri. A margine dell’evento tenutosi presso il Cinema Centrale, l’Onorevole Gelmini ha risposto anche ad alcune domande sia sulla situazione politica nazionale, con le difficoltà nella formazione del nuovo Governo, che sulla candidatura a Sindaco di Imperia di Claudio Scajola.

MATTEO SALVINI SOSTIENE CHE SENZA IL GOVERNO DEL CENTRODESTRA, CON IL MOVIMENTO 5 STELLE, SI VOTERÀ IN ESTATE, COSA NE PENSA?

“Penso che immaginare per l’Italia un Governo formato da chi è arrivato secondo e terzo alle elezioni francamente non è la soluzione ideale. In genere il Governo si fa tra coloro che hanno vinto le elezioni, escludere il centrodestra sarebbe un gravissimo errore.

Noi ci siamo adoperati sin da subito per dare all’Italia un Governo sapendo che le emergenze sono moltissime e che non è pensabile che il Parlamento rimanga inattivo per così tanto tempo.

Altri hanno preferito i detti , le invettive , con il risultato che hanno sequestrato l’Italia e stanno impedendo al Parlamento di funzionare. Tutto questo è assolutamente grave e quindi è doveroso cercare di dare all’Italia un Governo, ma non ad ogni costo.

Piuttosto che un Governo farlocco, o di un Governo formato da chi ha perso le elezioni, forse è anche meglio tornare a votare“.

BERLUSCONI DICE NO ALL’ACCORDO CON IL MOVIMENTO 5 STELLE

“Noi pensiamo che si debba partire con il centrodestra unito, che è arrivato primo alle elezioni con un 37%, da li occorre muoversi per trovare la maggioranza partendo dal nostro programma che è fatto di maggiore sicurezza, meno tasse, di un’attenzione vera al tema del lavoro, della disoccupazione giovanile. Quel programma è stato votato dal 37% dagli italiani e da li bisogna partire“.

È POSSIBILE PER IL CENTRODESTRA GOVERNARE DA SOLO?

“Pensare che possano andare al Governo gli esponenti del Movimento 5 Stelle con il Partito Democratico, dopo che per anni abbiamo sentito Di Maio giustamente criticare i provvedimenti del governo Renzi, la buona scuola, le riforme costituzionali, francamente sarebbe uno scenario abbastanza surreale“.

OGGI È A IMPERIA PER SOSTENETE IL CANDIDATO SINDACO LUCA LANTERI?

“Siamo a Imperia per ribadire l’unità del centrodestra e Forza Italia è da sempre un punto di riferimento per la coalizione ed è chiaro che è schierata con il centrodestra unito.

Per ribadire un posizionamento naturale e tradizionale per tutti noi”.

COSA NE PENSA DELLA CANDIDATURA A SINDACO DI CLAUDIO SCAJOLA?

“Rispetto la scelta di Claudio Scajola, persona che stimo, che conosco, con la quale ho militato in Forza Italia per un periodo nel corso del quale cui è stato anche nostro coordinatore. Quindi io rispetto la sua scelta. Da sempre però Berlusconi si batte per un centrodestra unito e dunque mi sembrava giusto essere qui oggi, nel rispetto, di chi ha fatto scelte diverse, per sostenere il nostro candidato.

Forza Italia anche in questi giorni a livello nazionale si batte per un centrodestra unito. C’è stato un tentativo maldestro di Di Maio di dividere il centrodestra, tentativo che abbiamo respinto. Il centrodestra dunque c’è, non è una finzione, non è artificiale, è un impegno che abbiamo preso a livello nazionale, ma anche sui territori”.

 
 
 
POPUPOKLANT