MAI PIÙ PANNI BAGNATI GRAZIE ALL’APP “IOSTENDO” CREATA DA DUE IMPERIESI:”È UN REGALO ALLA CITTÀ, CON IL SEMAFORO STESE…”/L’INTERVISTA

Home Imperia

L’applicazione, completamente gratuita, è già disponibile sugli store IOS e Android. Esiste anche una pagina Facebook dove saranno pubblicati tutti gli aggiornamenti.

iostendo-previsioni-meteo-imperia-giovanni-nebbia

“Sarà una buona giornata per stendere il bucato?”. D’ora in poi trovare una risposta a questa domanda non sarà più un problema, grazie alla nuovissima app “IOStendo” ideata da due imperiesi, Giovanni Nebbia e Giorgio Montanari, creata appositamente per la loro città e dintorni.

Per non avere più panni bagnati dalla pioggia, quindi, basterà consultare l’originale “semaforo stese” e si saprà se è il momento giusto per stendere (quando si illumina di verde), se è un rischio (giallo) oppure se è proprio da evitare (rosso).

L’applicazione, completamente gratuita, è già disponibile sugli store IOS e Android. Esiste anche una pagina Facebook dove saranno pubblicati tutti gli aggiornamenti.

L’intervista ai creatori di IOStendo

Come vi è venuta in mente questa idea?

“Tutto è cominciato dalla passione per la meteorologia di Giovanni – inizia a spiegare Giorgio – Ha iniziato a pubblicare le previsioni meteo sul suo profilo e si sono fatte sempre più curate, a breve termine e localizzate a Imperia e dintorni, caratterizzate dal suo umorismo e dalla volontà di divulgare conoscenza sfatando i miti che spesso ci sono in questo settore. Dopodiché è nata la pagina “The Meteo Meniak” (a cui è dedicata anche una rubrica di ImperiaPost, ndr), che è cresciuta sempre di più, arrivando ora a quasi 5 mila iscritti, dove vengono pubblicati bollettini meteo a cadenza quotidiana”.

“Successivamente – prosegue Giovanni – mi sono iniziate ad arrivare sempre più spesso richieste private da amici, conoscenti e anche sconosciuti in cui mi veniva domandato se secondo me si poteva fare una scampagnata, prendere la moto e, sopratutto, se si poteva fare il bucato. Così mi è saltata in testa l’idea di creare questo bollettino un po’ diverso, che al posto dei classici simboli “sole” e “nuvoletta” ha un semaforo”.

“Lì entro in gioco io – continua Giorgio – per professione creo siti internet e app. Con Giovanni ci conosciamo da 20 anni e abbiamo deciso di unire le nostre capacità e passioni per donare qualcosa alla città”.

Come funziona l’app?

“L’applicazione è molto semplice – spiegano – quotidianamente viene pubblicato il bollettino meteo per “oggi”, “domani” e “più in là” (quindi con validità leggermente più estesa). Contemporaneamente viene aggiornato anche il “semaforo stese” per fasce orarie. Se il semaforo è verde, come si può intuire, c’è il “via libera” alla stesa, se è giallo “stendete a vostro rischio e pericolo“, mentre se è rosso è un vero e proprio “stop” perché è altamente probabile l’arrivo della pioggia. C’è anche la possibilità di attivare la notifica per sapere immediatamente quando c’è un aggiornamento, anche più volte al giorno. Il suono della notifica sarà probabilmente riconosciuto da molti, perché si richiama al jingle del famoso “Che tempo che fa” del colonnello Bernacca.

L’app è rivolta non solo a tutti i cittadini di Imperia e dintorni, ma anche a villeggianti e turisti che intendono venire a Imperia, dato che se si può stendere significa anche che il tempo è bello e quindi ottimo per una gita al mare”.

Quindi non si bagneranno più le nostre stese?

“Ci teniamo a dire che si tratta di previsioni e, come tali, c’è sempre un margine di errore o imprecisione, specialmente in un territorio come il nostro con un microclima unico. I bollettini vengono realizzati incrociando dati da modelli differenti, elaborati tenendo presente l’esperienza che si ha del luogo, quindi sono molto accurati, ma può capitare a tutti di sbagliare. Inoltre, vogliamo essere onesti e sfatare il mito delle applicazioni meteo che non ammettono di aggiornare “manualmente” le previsioni. Diciamo chiaramente che c’è la possibilità di intervenire e correggere il tiro anche durante la giornata attraverso un aggiornamento istantaneo, quindi per questo sono importanti le notifiche. Inoltre possono contribuire anche gli utenti stessi con segnalazioni e correzioni”.

C’è qualche altra funzionalità?

“Non sono proprio delle funzionalità, ma ci sono nascosti degli “easter eggs” (contenuti originali e spesso simpatici, che non hanno legami con il programma in cui si trovano, nascosti dagli sviluppatori del software stesso, ndr). Gli utenti si potranno divertire a scovarli e ci diranno se sono riusciti a trovarli”.

Una precisazione in merito ai colori del semaforo?

“Sì, è doveroso precisare che non bisogna confondere i colori del semaforo con quelli dell’allerta meteo, che è di esclusivo appannaggio degli enti preposti, ossia Arpal e Protezione Civile”.

Tutto questo lo fate in maniera assolutamente gratuita, avete progetti in mente?

“È vero, nessuno ci paga, lo facciamo come regalo per la nostra città, portando avanti le nostre passioni. Non neghiamo che ci farebbe piacere ampliare il progetto e chissà magari un giorno avere tante applicazioni “IOStendo” valide per vari luoghi d’Italia. Vedremo”.

Per scaricare l’App:

[wzslider autoplay=”true” interval=”6000" transition=”‘slide’” lightbox=”true”]

Segui Imperiapost anche su: