IMPERIA: MOVIDA, SIGLATO IN PREFETTURA IL PROTOCOLLO D’INTESA TRA FORZE DELL’ORDINE E ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA/ I DETTAGLI

Attualità Home

L’iniziativa promuove la diffusione della cultura della legalità, con particolare attenzione alle fasce giovanili di coloro che frequentano discoteche e locali di pubblico intrattenimento danzante, e a incrementare i livelli di sicurezza all’interno e in prossimità di tali esercizi.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

discoteca

Il Prefetto di Imperia, Silvana Tizzano, presso il Palazzo del Governo, ha sottoscritto oggi  con le Forze dell’ordine e le Organizzazioni rappresentative delle categorie dei gestori di discoteche e dei servizi di controllo nei locali di pubblico spettacolo della provincia, un protocollo d’intesa per consentire un più avanzato sistema di relazioni e sinergia tra gli operatori del settore e le Forze di polizia. 

L’intesa è stata siglata con il Questore Cesare Capocasa, il Comandante Provinciale dei Carabinieri Ten.Col. Andrea Mommo, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Col. Alfonso Ghiraldini ed i Presidenti provinciali di SILB (associazione italiana locali da ballo) Tommaso Osella, di Confcommercio Enrico Lupi, di FIPE (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) Enrico Calvi.

In attuazione dell’Accordo quadro sottoscritto a livello centrale il 21.6.2016 tra il Ministero dell’Interno e le Organizzazioni maggiormente rappresentative delle categorie e dei servizi di controllo nei locali di pubblico spettacolo, l’iniziativa promuove la diffusione della cultura della legalità, con particolare attenzione alle fasce giovanili di coloro che frequentano discoteche e locali di pubblico intrattenimento danzante, e a incrementare i livelli di sicurezza all’interno e in prossimità di tali esercizi.

Il Protocollo delinea forme di collaborazione tra Forze dell’ordine e gestori e operatori dei locali, che si impegnano a segnalare tempestivamente ogni forma di illegalità o pericolo, regolamentare l’accesso e la permanenza all’interno dei pubblici esercizi per precluderli a persone pericolose, affidare il controllo a personale formato ed autorizzato ai sensi di legge e ad installare apparati di videosorveglianza. 

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!