RALLY RAID: IL PILOTA MAURIZIO GERINI DI CHIUSANICO SI PREPARA PER LA “PANAFRICA RALLY 2018”. “LA GARA SARÀ TOSTA E LA CONCORRENZA SI FARÀ SENTIRE”

Home Sport

Manca ormai poco all’inizio del panafrica Rally 2018 e il pilota AMX Maurizio Gerini di Chiusanico (IM), già in territorio marocchino da qualche giorno, ha già iniziato i test per la messa a punto della sua Husqvarna 450 Rally

f805e7c2-4d4c-4887-9728-f1584033bd44

Manca ormai poco all’inizio del panafrica Rally 2018 e il pilota AMX Maurizio Gerini di Chiusanico (IM), già in territorio marocchino da qualche giorno, ha già iniziato i test per la messa a punto della sua Husqvarna 450 Rally e della strumentazione di bordo.

Sarà una gara molto dura e selettiva, quella re-inventata nel 2016 e che si ripropone oggi come uno degli appuntamenti più importanti in ambito rally-raid per vari team ufficiali e privati, che proprio qui in Marocco vengono a rifinire la preparazione per le competizioni internazionali nei pressi di Erfoud nel deserto di Merzouga, in vista sopratutto della prossima edizione della Dakar 2019 in Perù nel mese di Gennaio p.v.

E così a proposito del rally-raid più duro al mondo, una delle novità di questa edizione 2018 del Panafrica prevede una tappa chiamata “Dakar”, durante questa giornata il roadbook sarà esattamente uguale a quello di una tappa della Dakar, disegnata quindi con più km di percorso che le altre, riunendo tutti i tipi di terreno, con un settore extra nella navigazione e con l’ingrediente aggiunto delle doppie o triple vignette sul roadbook, che in qualche modo renderanno più complicata l’interpretazione delle note, come a dire; vietato distrarsi.

La tappa sarà un allenamento perfetto per i professionisti e allo stesso tempo una sfida che arricchirà il bagaglio dei piloti amatoriali.

Altre novità saranno i WPS, WPM e WPC segnalati in ogni tappa, così come il fatto che molti dei chilometri di collegamento saranno su pista, il che permetterà ai partecipanti di godersi gli spettacolari paesaggi del sud del Marocco.

Al termine della gara ci sarà un rush finale spettacolare con partenza stile Le Mans che chiuderà questo tanto atteso evento, peraltro già visto anche lo scorso mese di Aprile al Merzouga Rally, gara valida come challenge Dakar alla quale Maurizio Gerini ha partecipato ottenendo la 18a posizione.

Da segnalare che nei giorni scorsi, forti piogge hanno modificato la natura selvaggia del percorso, come ci ha riferito Maurizio Gerini del Motoclub AMX, le condizioni dei molti “oued”, letti di fiumi asciutti, si sono scavati e allargati parecchio, nascondendo profonde pozze di fango sulle quali bisognerà tenere gli occhi ben aperti. Durante le prove con roadbook, Maurizio ci ha detto che si sono formati dei fiumi, ormai asciutti, che non c’erano prima e che potrebbero fare selezione fin dalle prime battute di gara.

Il commento del pilota di Chiusanico Maurizio Gerini

“Sono molto felice di essere qui in Marocco e molto motivato a ben figurare, la gara sarà tosta e la concorrenza dei molti piloti spagnoli si farà sentire, tuttavia mi piace l’idea di perfezionare il mio allenamento verso l’obbiettivo principale del prossimo anno; la Dakar. Come sempre cercherò di dare il massimo per riuscire a fare una buona gara. Ringrazio vivamente il mio presidente Davide Corradini, il mio team Solarys e tutti gli sponsor e partner che continuano a darmi fiducia e a credere in me”,

Ora si attende solo lo start di sabato 8 con il più grande “in bocca al lupo” per Maurizio Gerini che arriva da tutto lo staff del Motoclub AMX.

Classifica Generale Panafrica Rally 2017

1. Joan Pedrero (Sherco) 13:04:45
2. Adrien Metge (Sherco) 13:08:15
3. Daniel Oliveras (KTM) 13:42:59
4. Sebastian Buhler (Yamaha) 13:59:59
5. Mario Patrão (KTM) 14:00:10
6. Marc Solá (KTM) 14:06:04
7. Joaquin Rodrigues (Hero) 14:11:49
8. Iván Cervantes (KTM) 14:16:56
9. CS Santosh (Hero) 14:59:20
10. Txomin Arana (Husqvarna) 14:35.28
18° Maurizio Gerini – Husqvarna 450 Solarys Racing – 16h 34’ 27”

Segui Imperiapost anche su: