Diano Marina: apre “al buio”, negozio di souvenir chiuso dalla Polizia Municipale/I dettagli

Cronaca Golfo Dianese

Di fatto, il negozio operava al buio e senza emettere gli scontrini fiscali.  Nell’ambito degli stessi controlli, la Polizia Municipale ha elevato altri 8 verbali

La Polizia Municipale chiude negozio che lavorava al buio.  Succede a Diano Marina, dove gli Agenti del locale Comando hanno disposto la chiusura di un negozio di souvenir gestito da cittadini del Bangladesh che avevano rilevato l’esercizio commerciale lo scorso 24 aprile, aprendolo però senza prima provvedere agli allacci dell’energia elettrica.

Di fatto, il negozio operava al buio e senza emettere scontrini fiscali.  Nell’ambito degli stessi controlli, la Polizia Municipale ha elevato altri 8 verbali ad altrettanti commercianti.

Diano Marina: commercio, controlli a tappeto della Polizia Municipale

Dopo la recente approvazione in Consiglio Comunale dell’ultima stesura del regolamento sul Decoro Urbano, sono scattati in questi giorni i controlli da parte della polizia locale dianese.

In seguito ad una prima ricognizione sono stati elevati 8 verbali di violazione a commercianti del centro storico che non avevano rispettato la normativa.

Tutti quanti esponevano la merce al di fuori degli spari consentiti. In questi casi le reiterate violazioni comporteranno anche provvedimenti di revoca delle concessioni

“Tutto ciò nasce dall’esigenza di regolamentare l’utilizzo degli spazi pubblici dando decoro e ordine al centro storico della città”

Durante l’ispezione un esercizio di souvenir è stato chiuso, in quanto non era allacciato alla corrente elettrica e, pertanto non era in grado di emettere scontrini fiscali nè di garantire la dovuta sicurezza e igiene degli ambienti commerciali adibiti al pubblico.

Gli accertamenti sono stati finalizzati anche al rispetto delle normative sui luoghi di lavoro. In particolare sono in fase di accertamento le posizioni giuridiche di alcuni lavoratori stranieri.

Durante l’ultimo ponte di aprile, sono stati inoltre intensificati i controlli sulla circolazione stradale al fine di favorire la fluidità del traffico in sicurezza.

In totale sono state accertate 52 violazioni alle norme del CdS e decurtati 5 punti sulle patenti. I controlli proseguiranno nei prossimi giorni.

Segui Imperiapost anche su: