Spese pazze: condannati l’imperiese Alessio Saso e Marco Melgrati, assolto Massimo Donzella/La sentenza

Provincia

Tra i condannati anche il Sindaco di Alassio Marco Melgrati che, per effetto della legge Severino, rischia ora la sospensione da Sindaco per 18 mesi.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Si è concluso oggi, giovedì 30 maggio, il processo sulle cosiddette spese pazze della Regione Liguria. Oltre a Edoardo Rixi (dimessosi da Vice Ministro del Governo), sono stati condannati altri 18 imputati. Per quanto concerne gli imperiesi, Alessio Saso (Ncd) è stato condannato a 2 anni e 10 mesi di carcere, mentre Massimo Donzella (Pd) è stato assolto.

Tra i condannati anche il Sindaco di Alassio Marco Melgrati che, per effetto della legge Severino, rischia ora la sospensione da Sindaco per 18 mesi.

Spese pazze Regione Liguria: tutte le condanne

Imperiesi

  • Alessio Saso (Ncd): 2 anni e 10 mesi.
  • Massimo Donzella, ex Udc ora Pd: assolto.

Gli altri

  • Michele Boffa, ex presidente del Consiglio regionale del Pd: 3 anni.
  • Antonino Miceli, ex consigliere regionale Pd: 3 anni.
  • Marco Melgrati (Fi), sindaco di Alassio: 2 anni, 11 mesi e 15 giorni.
  • Luigi Morgillo, ex consigliere regionale Fi: 3 anni e 1 mese.
  • Matteo Rosso, attuale capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale: 3 anni, 2 mesi e 15 giorni.
  • Gino Garibaldi (Fi): 2 anni e 10 mesi
  • Franco Rocca (Fi), sindaco di Zoagli: 2 anni e 1 mese.
  • Francesco Bruzzone (Lega) Senatore e ex presidente Consiglio regionale: 2 anni 10 mesi.
  • Marco Limoncini (Udc): 3 anni
  • Ezio Chiesa (Lista Burlando): assolto.
  • Armando Ezio Capurro (Noi con Burlando): 2 anni e 11 mesi.
  • Aldo Siri (Lista Biasotti): 3 anni e 1 mese.
  • Matteo Rosso (Sel): 3 anni, 2 mesi e 15 giorni.
  • Alessandro Benzi (Sel): 3 anni e 1 mese.
  • Stefano Quaini (ex Idv, poi Sel): assolto.
  • Raffaella Della Bianca (Fi): 2 anni e 10 mesi.
  • Roberta Gasco (Udeur-Sinistra Indipendente): 2 mesi.
  • Marilyn Fusco (Idv, poi Diritti e Libertà): 2 anni, 8 mesi e 15 giorni.
  • Giacomo Conti (Federazione della sinistra): 2 anni e 1 mese.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!