Da Imperia a Barcellona in bicicletta per beneficenza, l’avventura di Natalie in favore della Onlus “Il Cuore di Martina” / la storia

Cultura e manifestazioni

Natalie racconta la sua avventura che l’ha condotta in Spagna in bicicletta.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Passione e beneficienza. Queste sono le due caratteristiche che contraddistinguono l’esperienza vissuta dall’imperiese Natalie Allegra, che ha voluto portare con se in Spagna un “pezzo” della Onlus “Il Cuore di Martina“.

Natalie Allegra, racconta la sua avventura in bicicletta

Ciclista per passione, voglia di fare del bene. Queste sono solo alcune dei motivi che hanno spinto Natalie a partire in bicicletta da Imperia fino a Barcellona, come gesto solidale verso l’associazione Onlus il Cuore di Martina. 

Ecco cosa ha raccontato a Imperia Post.

Come è nata questa passione per il ciclismo?

” Tutto è nato 5 anni fa, ho iniziato a pedalare e ho scoperto un lato di me che non conoscevo. Ho scoperto un vero e proprio amore per bicicletta, cosi ho incominciato ad andarci più spesso, essendo io una persona abbastanza solitaria mi piace prendere la mia bici e partire, stando a contatto con la natura. Ora è parte integrante della mia vita.”

Come è nata l’iniziativa e l’esperienza che hai vissuto?

Circa un anno fa non stavo tanto bene e sono successe tante cose nella mia vita. Mi è venuta l’idea di fare una cosa in solitaria, come sfida personale, quindi ho deciso di partire. Allora non ero abbastanza allenata, perciò mi sono data da fare e quando ero pronta sono partita.

Io conosco molto bene la Signora Ramoino, quindi ho voluto collegare la mia passione a una buona causa.

Quanto è durato il viaggio?

Il viaggio è durato 7 giorni, un giorno in meno di quello che avevo pensato. Ho percorso più di 900 km e un dislivello positivo pari a 7500/8000. In seguito ho decido che per il ritorno di tornare col treno.”

Soddisfatta dell’avventura?

Più che soddisfatta, abbiamo raccolto più di 800 € che saranno utilizzati per acquistare due macchinari pediatrici per l’ospedale di Imperia.

È un’aventura che ti porta al limite, ma in realtà quelli sono i veri limiti che vanno superati. 

Sono arrivata fino al Mont Ventoux, che è come l’Everest per i ciclisti, e una volta arrivata su ho attaccato al palo il braccialetto dell’associazione. È stata un avventura davvero bella.”

Progetti per il futuro?

Ci sono progetto a cui sto lavorando ma non voglio dire nulla per il momento, li sto tenendo segreti ma vi terrò aggiornata sicuramente.” 

La Onlus ha voluto ringraziarla per l’impresa e il supporto dato attraverso un post pubblico su Facebook :

Questo post è per te Natalie Allegra.
Per te che sognavi “lontano” e sei arrivata fino alla meta,Barcellona,nonostante tutte le difficoltà,le salite durissime,il dolore fisico,il caldo,la fame e la bici pesante.
È stato emozionante seguirti attraverso i tuoi vocali.
Sei arrivata a quel traguardo con la tua testa,le tue gambe,il Cuore di Martina e il cuore di tutti noi.
Abbiamo raccolto una bella somma che contribuirà al nostro obiettivo di donare,nei prossimi mesi,all’Ospedale di Imperia due importanti presidi per i pazienti più piccoli
un Cardio Monitor Neonatale per la Sala Parto ed un Carrello di Emergenza Pediatrica tipo Braselow per il Pronto Soccorso.
Grazie grande Donna

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!