Orientamenti 2019: Pietro Carlino, ex alunno del Nautico di Imperia, premiato come miglior matricola di Economia dell’Università di Genova

Cultura e manifestazioni

Il premio IRIS incoraggia gli studenti brillanti come Pietro a proseguire sulla strada della serietà e dell’impegno

Il 12 novembre 2019, in occasione della manifestazione Orientamenti 2019 è stato consegnato il premio Iris dell’Università degli Studi di Genova.

L’indicatore Iris (acronimo di: Indicatore di Rendimento Interfacoltà Studenti) si propone di misurare l’efficienza e l’efficacia con cui gli studenti immatricolati all’Università di Genova e provenienti dalle diverse Scuole secondarie di secondo grado, superano gli esami del primo anno.

Si tratta dunque di una rappresentazione oggettiva delle prestazioni degli studenti al termine del loro anno iniziale, nelle undici aree in cui è stato suddiviso l’Ateneo genovese.

A ricevere il premio per la facoltà di Economia quale miglior studente è stato Pietro Carlino, alassino, ex alunno dell’Istituto Nautico A. Doria afferente al Polo tecnologico Imperiese, diplomato nel 2017 col massimo dei voti e non nuovo a questo tipo di riconoscimenti.

Nel 2016 infatti è stato inserito nell’albo delle eccellenze nazionali dell’INDIRE (Istituto Nazionale Documentazione Innovazione e Ricerca educativa) per il suo ottimo risultato alla Gara Nazionale degli Istituti nautici sez. Conduzione del mezzo marittimo (ex Capitani) e nel 2017 è stato selezionato per uno stage di alternanza scuola-lavoro a bordo del prestigioso “Moro di Venezia 2”, collaborando all’allestimento alla preparazione di una campagna di navigazione nel Mar Adriatico.

Il premio IRIS incoraggia gli studenti brillanti come Pietro a proseguire sulla strada della serietà e dell’impegno, qualità che l’hanno caratterizzato già nel corso degli anni all’Istituto Nautico e l’hanno visto protagonista di tante iniziative pregevoli.

Siamo particolarmente lieti di questo riconoscimento perché, oltre ad essere uno studente modello, Pietro è anche una persona di grande valore umano, dalle non comuni doti di sensibilità e di garbo, che si rispecchiano nel suo sorriso franco e solare.

Alla premiazione sono intervenuti il fiduciario del nautico Prof. Andrea Pastorino e la Prof.ssa Franca Fresia, docente di Elettronica, in rappresentanza dell’Istituto che ha ricevuto una menzione d’onore come scuola di provenienza del nostro brillante Pietro.

A Pietro i complimenti e la stima di tutto il Polo tecnologico imperiese.

C.S.

 

Segui Imperiapost anche su: