Diano Marina: riqualificazione ex sedime ferroviario, al via lavori su nuovo tratto. “Più parcheggi, viabilità migliore e pista ciclabile interna”

Attualità Imperia

Il Comune ha affidato l’intervento all’ATI CO.T.IM. SRL/COMAR SRL, per un valore di oltre 400 mila euro

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Prenderanno il via a giorni i lavori di di riqualificazione dell’ex sedime ferroviario a Diano Marina su un nuovo tratto. Il Comune ha infatti affidato l’intervento all’Ati CO.T.IM. Srl/Comar Srl, per un valore di oltre 400 mila euro, per il lotto che va da villa Scarsella fino al magazzino delle ferrovie all’altezza di viale Matteotti.

Lavori di riqualificazione: affidato intervento su ex sedime ferroviario a Diano Marina

Con il nuovo anno, parte il nuovo lotto nell’ambito dei lavori per “il riutilizzo sostenibile dell’ex sedime ferroviario, la riqualificazione degli spazi urbani, il potenziamento della mobilità sostenibile, la realizzazione di un tracciato ciclabile urbano, la ricucitura della rete viabile, la valorizzazione del patrimonio edilizio oltre che del compendio dei fabbricati funzionali alla dismessa linea ferroviaria”.

Non si tratta dell’unico lavoro di riqualificazione urbana che interesserà il Comune di Diano Marina nel 2020. Sono diversi, infatti, i cantieri che partiranno nei prossimi giorni.

Cristiano Za Garibaldi

“La riqualificazione dell’ex sedime ferroviario è stata divisa in tre lotti per motivi pratici – spiega Cristiano Za Garibaldi, vice sindaco di Diano Marina – in modo tale da evitare che si bloccassero diverse zone della città. Per questo abbiamo suddiviso le lavorazioni per renderle compatibili con la viabilità attuale.

Stiamo intervenendo sui sedimi per dare più parcheggi, migliorare la viabilità, aumentare i marciapiedi e realizzare anche una rete ciclabile urbana interna, che sia tanto ampia da poter essere gradita e attrarre coloro che, in futuro, verranno per la ciclovia tirrenica, che fa parte di un altro progetto.

Speriamo entro Pasqua di finire la prima tranche dei sedimi.

Sempre a gennaio, partiranno altri cantieri. In particolare quello la passeggiata a mare, la riqualificazione della frazione Diano Serreta, la riqualificazione di via Campodonico e via Mimose (per la ringhiera sul torrente Evigno, i marciapiedi, il manto stradale, l’ottimizzazione dei parcheggi e la riorganizzazione viabilità).

Inoltre, dovrebbero terminare i lavori per il parco giochi per i bambini fino agli 8 anni, iniziati a novembre, ma interrotti a causa del maltempo. Entro l’estate molti di questi interventi saranno completati”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!