Flebologia e Linfologia; oltre l’Estetica.Sabato 18 gennaio il congresso aperto al pubblico e con crediti formativi/ ecco come registrarsi

Attualità Cultura e manifestazioni Imperia

Il Congresso sarà un evento divulgativo ,  aperto al pubblico gratuitamente, e allo stesso tempo formativo ( accreditato per 6 crediti ECM ; Educazione Continua in Medicina ) per i professionisti del settore a pagamento

Sabato 18 Gennaio si terrà ad Imperia presso la Camera di Commercio sita in Via Tommaso Schiva il Congresso intitolato: “Flebologia e Linfologia ; oltre l’ Estetica”.

Il Congresso sarà un evento divulgativo ,  aperto al pubblico gratuitamente, e allo stesso tempo formativo ( accreditato per 6 crediti ECM ; Educazione Continua in Medicina ) per i professionisti del settore a pagamento. Le iscrizioni potranno effettuarsi in sede ed inizieranno a partire dalle 8.30 presso le reception dell’Auditorium della Camera di Commercio.

Congresso divulgativo e formativo a Imperia sabato 18 gennaio: “Flebologia e Linfologia ; oltre l’ Estetica”

L’evento è patrocinato dalla Associazione Nazionale Specialisti in Scienze dell’Alimentazione, dalla Sezione Liguria della Società Italiana di Psico Neuro Endocrino Immunologia, dalla Società Italiana di Medicina Estetica, dalla Società Italiana di Flebologia , dall’ Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Imperia e sarà inserito nel programma didattico della Scuola Italiana di Flebologia – Marco Apperti.

La Linfologia , la Flebologia e la Medicina Estetica vivono oggi un periodo di profonda innovazione coadiuvate dai continui stimoli tecnologici, dal continuo perfezionamento di procedure e dalla messa a punto di nuove metodiche.
Le tre Discipline decorrono molto spesso in maniera sovrapposta sia da un punto di vista fisiologico sia da un punto di vista funzionale.

La Flebologia deve rispettare canoni estetici, come in Linfologia è fondamentale raggiungere un risultato più possibile estetico-funzionale.
La Medicina Estetica è collegata a doppio filo con le altre Discipline in quanto in tale ambito sono indispensabili nozioni flebologiche e linfologiche per una presa in carico globale del paziente e per la corretta individuazione del suo “status” clinico per poi eventualmente inviarlo al Collega di riferimento.

L’integrazione tra le tre branche risulta quindi punto di partenza per affrontare alcune problematiche cliniche con una diversa ottica, comprensiva dei fondamenti delle tre Discipline considerando il paziente nella sua interezza e nel suo rapporto con l’ambiente che lo circonda.

L’obiettivo del Congresso è quello di sottolineare l’importanza ed il rilievo clinico della Flebologia, della Linfologia e della Medicina Estetica evidenziando come siano attinenti l’una all’altra, ed in certi casi l’una il prolungamento dell’altra, rappresentando la “ best practice” per la gestione del paziente.

L’Evento sarà aperto gratuitamente al pubblico in quanto è di massima importanza il coinvolgimento della popolazione, il più delle volte reale “primo filtro”, per giungere per tempo ad una corretta presa in carico. Il timing risulta dunque fondamentale per una tempestiva diagnosi , una appropriata gestione del paziente , una prevenzione primaria e secondaria delle complicanze, purtroppo frequenti, di condizioni cliniche tendenzialmente evolutive.
Attorno al paziente con problematiche linfologiche, flebologiche o estetiche ruotano dunque le tre Discipline non in maniera coercitiva ma in maniera armonica e plenaria.

Linfologia, Flebologia ed Estetica. Il programma e i relatori del Congresso a Imperia sabato 18 gennaio:

Di seguito brevi commenti di alcuni relatori che saranno presenti all’evento:

Eugenio Bernardini ( Flebologo , Emodinamista e Consigliere Società Italiana di Flebologia )

La Società Italiana di Flebologia ha lo scopo di promuovere e favorire lo sviluppo delle conoscenze in campo Flebologico, sia in senso preventivo che diagnostico, terapeutico o riabilitativo, in ambito sia medico che chirurgico, attraverso qualsiasi strumento idoneo. Il flebologo ha come obiettivo quello di prevenire, eliminare o ridurre il più possibile la sintomatologia prediligendo , ove possibile, la soluzione meno invasiva per il paziente.

Nella Sessione di Flebologia si tratteranno le tematiche più attuali ed innovative per sensibilizzare maggiormente i Colleghi al raggiungimento della “ best practice” in campo flebologico.

Domenico Centofanti (Specialista in Scienza dell’Alimentazione, Vicepresidente Società Italiana di Medicina Estetica, Segretario Generale Associazione Nazionale Specialisti in Scienze dell’Alimentazione)

La Medicina Estetica è stata recente oggetto di un fitto interesse mediatico spesso contraddittorio per la comprensione della Disciplina. Per fare un poco di chiarezza è opportuno quantomeno citare la sempre attuale descrizione della Medicina Estetica,che ancora compare sull’editoriale della rivista scientifica della SIME e datata 1977 : “La Medicina Estetica realizza un programma di Medicina Sociale, preventiva, curativa e riabilitativa al servizio della collettività. Il suo scopo ultimo è la costruzione e la ricostruzione dell’equilibrio psicofisico.”

La Sessione dedicata alla Medicina Estetica ne pone in auge la complessa multidisciplinarietà sottolineando l’ importanza del professionista adeguatamente formato e preparato ad una valutazione globale del paziente.

Riccardo Ferrarini (Dirigente Medico UOSD Chirurgia Senologica – Breast Unit, Ospedale Bellaria -Bologna)

Le complicanze linfologiche correlate alla Chirurgia Oncologica in ambito senologico rappresentano gli eventi avversi più temibili e di difficile gestione. Attualmente i fattori di rischio sono ben conosciuti e sulla base dei più recenti Studi è possibile attuare una prevenzione primaria delle sovracitate complicanze. La Sessione di Linfologia approfondirà diverse tematiche proprio per sottolineare la complessità del Sistema Linfatico, l’importanza di una profonda competenza in materia e quanto siano articolati i vari approcci terapeutici per redigere un percorso diagnostico terapeutico assistenziale incentrato sulle esigenze cliniche del paziente.

Edmondo Palmeri ( Specialista in Chirurgia Vascolare, Nutrizionista – Esperto in Medicina Complementare,Componente Commissione Medicine Complementari Ass.to Salute Regione Sicilia, Consigliere Società Italiana di Flebologia )

La Medicina Complementare offre ampie potenzialità terapeutiche utilizzando sostanze di origine minerale, vegetale o animale, somministrate in dosi e diluizioni specifiche. L’unione tra questa Disciplina con la Medicina Tradizionale apre orizzonti ad una Medicina Funzionale la cui finalità principale è quella di aiutare l’organismo a ritrovare il fisiologico equilibrio, considerando con maggiore attenzione le cause e non solo i sintomi alla base delle situazioni di malessere. La Sessione incentrata sulle Terapie Complementari può essere un valido spunto di riflessione per integrare nuove metodiche all’attuale panorama clinico-assistenziale e terapeutico.

Programma del Congresso: Flebologia e Linfologia; oltre l’Estetica Sabato 18 Gennaio – Camera di Commercio , Imperia

08,30 Registrazione Partecipanti
Workshop 9,00- 10,00
Giorgio Terziani (Visit Professor Saint George School-Brescia)
Il DNA non è il tuo destino: l’Epigenetica nell’era dell’inquinamento per una
prevenzione ottimale. Nutrizione, Nutraceutica e Ambiente. (NO ECM)
10,00 Inaugurazione & Comunicazioni Istituzionali

10,20 Lettura Magistrale
Roberto Giuria (MD Specialista in Odontostomatologia,Responsabile SIPNEI Liguria )
La PNEI: dal riduzionismo alla complessità.

Sessione I Flebologia: L’importanza del Flebologo nell’attuale panorama clinico-assistenziale

Presidente: M. Bortolon
Moderatori: D. Arecco – M. Minniti
10,30
Bernardini M. (Ing. Biomedico – Livorno) Influenze delle alterazioni posturali sull’emodinamica del cammino in pazienti con insufficienza safenica.
10,40
Bellisi M. (Responsabile Ambulatorio Flebo- linfologia Policlinico Universitario di Palermo ) Flebologia estetica e i fattori che ne condizionano il risultato.
10,50
Palmeri E. (Specialista in Chirurgia Vascolare, Nutrizionista, Esperto in Medicina Complementare, Componente Commissione Medicine Complementari Ass.to Salute Regione Sicilia, Consigliere Nazionale SIF – Palermo) Trattamento mesoterapico dell’edema flebo- linfatico con approccio integrato.
11,00
Raco L. (Specialista in Chirurgia Cardiovascolare-Savona)
Flebolinfedema, una nuova entità clinica.
11,10
Coggiola M. (Dott.ssa in Fisioterapia Docente Instructor di LDM secondo Vodder e TDC per la Vodder International Akademy – Alessandria) L’azione biomeccanica del taping neuromuscolare sul microcircolo nel paziente con edema.

11,20
Bernardini E. (Flebologo, Emodinamista Consigliere SIF – Livorno )
Ecosclerosi Emodinamica Conservativa. 11,30
Discussione
11,45 Coffee Break

Sessione II Linfologia: Presa in carico e gestione del paziente linfologico: dalla diagnosi alla terapia

Presidente di Sessione: Raco L.
Moderatori: Bellisi M. – Bernardini M.
12,00
Ferrarini R. (Dirigente Medico UOSD Chirurgia Senologica – Breast Unit, Ospedale Bellaria -Bologna)
Il linfedema nell’arto superiore secondario a Chirurgia Oncologica.
12,10
Ricolfi L. (Linfologo – Imperia)
L’importanza della Linfologia nell’attuale panorama clinico-assistenziale
12,20
Bortolon M. (Specialista in Medicina Interna ed Angiologia, Referente del servizio di Angiologia presso l’ospedale di Valdobbiadene – Treviso) Meccanismi d’azione ed efficacia clinica dei trattamenti farmacologici.
12,30
Freschi L. (Dott.re in Fisioterapia – Docente di Manipolazione Fasciale, Metodo Stecco – Padova) Depriori G. (Dott.re in Fisioterapia – Docente di Manipolazione Fasciale, Metodo Stecco –
Padova )
Anatomia e fisiologia delle fasce nel sistema linfatico.
12,40
Buldrini C. (Docente di Scienze tecniche e mediche applicate – Università di Milano)
Il ruolo del tutore elastocontenitivo in associazione ai presidi innovativi.
12,50
Arecco D. (Dirigente MedicoNeurologo Asl 2) Linfedema nel paziente neurologico.
13,00
Bianco F. (Dott.ssa in Fisioterapia , D.O.,Specializzata in terapia fisica di decongestione combinata degli edemi – Genova) Attualizzazione della filosofia osteopatica nella terapia manuale nel paziente linfologico.

13,10
Discussione
13,20
Guatta T.
Onlus Sanremo: NonSiamoSoli a superare le difficoltà…vinciamo insieme la vita contro il cancro .(NO ECM)
13,30 Light Lunch

Sessione III Complementary and Alternative Medicines: L’approccio multidisciplinare alla CDT

Presidente: Laura S.
Moderatori: Coggiola M. – Vassallo F.
16,10
Laura S. (Medico Estetico, Coordinatrice Interregionale Nord SIME, Probiviro della Società Italiana di Medicina Estetica – Imperia ) L’importanza della giusta diagnosi precoce di Lipedema.
16,20
Fraone N. (MD Ph.D, Vicedirettrice scuola Internazionale Medicina Estetica, Consigliere SIME – Roma)
La carbossiterapia; applicazioni estetico-funzionali 16,30
Alberti G. (Docente Scuola internazionale di Medicina Estetica FBF, Coordinatore GSMEAF- SIME – Palermo)
Trattamenti di Medicina Estetica per la salute delle gambe.
16,40
Eleanna Karali (MD, Msc, Ph.D Specialista in dermatologia , venereologia ,chirurgia

Presidente: Palmeri E.
Moderatori: Ferrarini R. – Buldrini C.
14.30
Contenti C. (Specializzanda in Medicina fisica e riabilitativa , discente scuola medicina tradizionale cinese Amal – Genova)
L’agopuntura come terapia integrata alla CDT.
14,40
Coggiola-M. (Fisioterapista Docente Instructor di
LDM secondo Vodder e TDCper la Vodder
International Akademy – Alessandria)
Ozoile & Dry Brushing: una nuova proposta di selfdermatologica e medico di sanità pubblica- Atene) management per il paziente con linfedema.

14,50
Vassallo F. (D.O. – Genova)
Medicina integrata: con quali tecniche respiratorie migliorare la circolazione linfatica.

15,00

Minniti M. (Dott.ssa in Tecniche Erboristiche Naturopata, Riflessologa – Imperia ) Applicazioni Fitoterapiche linfocinetiche. 15,10

Pechin P. (Dott.ssa in Fisioterapia – Lione )

Presentazione della terapia fasciale: Metodica Danis Bois nella presa in carico dell’edema postoperatorio in chirurgia oro-maxillo-facciale. 15,20

Minniti M. (Dott.ssa in Tecniche Erboristiche Naturopata, Riflessologa – Imperia)
Ruolo della riflessologia plantare e palmare nel paziente con linfedema.

15,30
Giordano V.
Onlus Lio (NO ECM) 15,40
Discussione
15,55
Coffe Break

Sessione IV Medicina Estetica La figura integrata del Medico Estetico

Pannicolopatia edemato-fibrosclerotica: i possibili approcci terapeutici.
16,50
Centofanti D. (Specialista in Scienza dell’Alimentazione, Vicepresidente SIME, Segretario Generale ANSiSA- Roma)

Lipedema Vs Linfedema, anche un problema nutrizionale.
17,00
Dallerice E. (Medico Estetico- Imperia)

Il laser in flebologia estetica: indicazioni ed i suoi limiti.
17,10
Gramaglia P. (Biologo- Milano)

PRP in tricologia: solo una questione di piastrine?- l’importanza delle PBMCs.
17,20
Discussione

17,35
Test di valutazione ECM
18,00
CHIUSURA DEI LAVORI
Presidente Onorario:
R. Giuria – G. Quarto – M. Viani – E. Bartoletti Presidente
L. Ricolfi
Coordinatore Scientifico:
S. Laura
Comitato Scientifico:
L. Raco – R. Ferrarini – M. Minniti – F.Bianco

Segui Imperiapost anche su: