Imperia: una petizione online per dire “NO” all’impianto di itticoltura alla Galeazza / l’iniziativa

Attualità Imperia

La creazione di vasche per l’ itticoltura è un’attività esclusivamente economica a favore del solo imprenditore che la gestisce e causa invece di danni per l’ambiente marino e per gli esseri umani: uso di farmaci, residui di  cibo e  residui fecali. 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Dopo la lettera aperta all’amministrazione ora anche una petizione online che nel giro di poche ore ha già raccolto centinaia di firme. È questa la nuova iniziativa dell’attrice imperiese Livia Carli promotrice del comitato contro la realizzazione di un impianto di itticoltura che dovrebbe nascere nelle prossime settimane a largo della Galeazza a Oneglia.

La petizione indirizzata alla giunta municipale del comune di Imperia recita:

La spiaggia della Galeazza è una delle poche spiagge libere incontaminate del Ponente Ligure.
La creazione di vasche per l’ itticoltura è un’attività esclusivamente economica a favore del solo imprenditore che la gestisce e causa invece di danni per l’ambiente marino e per gli esseri umani: uso di farmaci, residui di  cibo e  residui fecali. 
L’ installazione dell’impianto necessariamente allontanerebbe i turisti con gravi danni per gli albergatori sia di Imperia che della vicina Diano Marina. Si apporterebbero inoltre danni ai pescatori, agli sportivi del mare e a tutta la città che ha manifestato grande solidarietà a questa protesta. In ultimo e forse ancora più importante il forte valore simbolico della Galeazza e dei suoi scogli per tutta la cittadinanza che da sempre si identifica in quel luogo come il luogo dell’anima, della condivisione, della vera essenza della propria esistenza. Profanare quel luogo è come la profanazione di un tempio. Racchiude in sé il sacro di tutta una comunità. Bisogna impedire uno scempio assolutamente inutile”.

CLICCA QUI per la petizione.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!