Coronavirus: “mascherina solidale tricolore” per aiutare gli imperiesi in difficoltà, l’iniziativa del gruppo “Imperia per Imperia” / ecco come averle

Attualità

Mascherine solidali tricolore. È questa la nuova idea del gruppo “Imperia per Imperia” che negli ultimi 10 giorni ha consegnato oltre 250 pacchi alimentari a famiglie imperiesi e dianesi in difficoltà a causa della grave crisi economica causata dallo stop lavorativo legato all’emergenza Coronavirus.

Un gruppo di imperiesi  che fa base al ristorante “Lanterna Blu” dello chef Massimo Fiorillo aiutato dall’instancabile Barbara Ghilardi che, assieme ad una decina di volontari, hanno deciso di cercare di dare un po’ di sollievo a chi è più in difficoltà.

Imperia: mascherine tricolore per aiutare le famiglie in difficoltà

Dopo una prima raccolta tra amici e conoscenti Massimo ha deciso di unire l’utile all’utile facendo realizzare dalle mani esperte di una sarta delle “mascherine solidali” in tessuto (NON possiedono filtri FFP2, chirurgiche o similari) con i colori della bandiera italiana. Il ricavato servirà per comprare derrate alimentari che comporranno i “kit di sopravvivenza” ideati da Massimo.

Ogni kit contiene una spesa dal valore commerciale di oltre 50 €. Grazie alla collaborazione di aziende locali come Arimondo srl (Pam-Eurospin) e Latte Alberti, Conad, il panificio di Piazza Roma, Fratelli Carli, Jolly Caffè, Eurocook di Paolo Paletta, La Brasiliana e molti privati si è potuto dare un aiuto concreto alle famiglie.

Chiunque volesse acquistare una o più mascherine dal costo 15€ può recarsi presso il panificio di “Alice” in piazza Roma a Porto Maurizio o presso la “Lanterna Blu” a Borgo Marina a Porto Maurizio. 

Per abitasse fuori città e volesse contribuire può contattare il numero 3273808510 per farsele spedire a casa.

L’iban a cui inviare donazioni in denaro è intestato a Massimo Fiorillo ( causale Imperia per Imperia) IT04S3608105138221135321138