Imperia: “La statua di Andrea Doria 18enne su Calata Cuneo”. La proposta di Emilio Varaldo e il Comitato San Giovanni. “Ha portato Oneglia nel mondo”

Attualità Cultura e manifestazioni Imperia

L’obiettivo è quello di riscoprire la figura del grande ammiraglio onegliese Andrea Doria, realizzando una statua che lo rappresenti all’età di 18 anni. 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Un concorso per realizzare la statua di Andrea Doria 18enne“. È questa la proposta dell’avvocato imperiese Emilio Varaldo e del Comitato San Giovanni.

L’obiettivo è quello di riscoprire la figura del grande ammiraglio onegliese Andrea Doria, realizzando una statua che lo rappresenti all’età di 18 anni. Doria, infatti, è nato e cresciuto a Oneglia fino a quell’età.

Emilio Varaldo

“È un po’ di tempo che insieme al presidente del Comitato San Giovanni Marco Podestà si pensava di lanciare la proposta al Comune, agli enti cittadini, alle banche di fare un concorso per la realizzazione di una statua di Andrea Doria 18enne. Andrea Doria è nato nel 1466 a Oneglia, è stato un grande personaggio della storia, è stato un ammiraglio, un corsaro, un grande diplomatico e ha riunito in Oneglia nel 500 il papa Paolo III e l’Imperatore Carlo V. È stata una persona che ha portato il nome di Oneglia nel mondo. 

È stato a Oneglia fino a 18 anni, che significa, considerando l’età media del tempo, starci fino a 40 anni per i nostri tempi. È importante secondo il Comtato di San Giovanni che venga realizzata questa statua all’inizio di Calata Cuneo vicino alla casa dei Doria, dove nacque.

Penso che sia facile con l’identikit risalire al volto e al fisico di un 18enne dal famoso ritratto di Andrea Doria 90enne. Questo ci farebbe riscoprire il passato per guardare con fiducia al futuro in un momento di crisi come questo, in una città che si sta impegnando in questi ultimi anni a portare avanti una scelta turistica legata alla marineria al porto alle navi. Riscoprire questa grande figura di un ammiraglio onegliese credo che sia un bel segnale”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!