Pontedassio: rubinetti a secco, si lava la faccia nella fontana della piazza per protesta / le immagini

Attualità Entroterra

Sono disperata, in tempo di Coronavirus non è possibile non potersi lavare le mani.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

Non arriva l’acqua in casa, va alla fontana della piazza principale e si lava la faccia per protesta. È successo questa mattina a Pontedassio, la protagonista è Tina, che esasperata dalla situazione ha deciso di prendere il suo asciugamano e di scendere in piazza.

Pontedassio: manca l’acqua, donna si lava la faccia nella piazza del Comune

“Ho chiamato il sindaco, vicesindaco, assessore, vigili del fuoco, protezione civile – racconta Tina a ImperiaPost –  Sono disperata, in tempo di Coronavirus non è possibile non potersi lavare le mani. Il sindaco non mi ha risposto, l’assessore ha detto che manca l’acqua anche da lei e la vice sindaco ha detto che a breve faranno i lavori… a breve?? L’Amat segnalazioni guasti dice che non sanno cosa fare mentre la protezione civile mi ricontatterà.  Abito in via Don Viani e ho sopportato questa situazione a lungo. La mattina di Natale ho chiamato l’Amat pronto intervento e qualcosa è migliorato ma ora ci risiamo, anzi è peggio di prima”. 

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!