Atletica: il campione imperiese Davide Re al fianco della Maurina Olio Carli. Mercoledì 29 luglio presente in campo a Sanremo

Sport

Riprende anche in provincia di Imperia l’atletica. Dopo un periodo complicato, lentamente l’attività ha ripreso e come sempre la Maurina Olio Carli Imperia si è fatta promotrice di questa ripartenza, unica società del ponente a proporre e organizzare gare e attività, per cercare di non far morire questa meravigliosa disciplina sportiva.

Sabato 25 luglio e poi mercoledì 29 luglio, in orario preserale la Maurina organizza due incontri sportivi nel rispetto dei numeri contingentati dai regolamenti Fidal, per gli atleti della provincia e non, sono infatti discrete le iscrizioni provenienti da atleti regionali e di fuori regione.

“Le condizioni della pista di Imperia – scrive la Maurina Olio Carli in una nota stampa – a breve i suoi lavori per il completo rifacimento del manto, non permettono di organizzarle nel comprensorio di casa, ci si è quindi dovuti spostare sul vicino campo di Sanremo. Organizzare non sul campo di casa non è stato semplice ma l’idea di non dare nessuna possibilità di far correre vicino a casa gli atleti di casa e della provincia ha prevalso sulle difficoltà logistiche ed economiche, affrontate insieme ad alcuni collaboratori dell’ Atletica Sanremo.

Tra gli atleti che parteciperanno si potranno vedere all’opera i nostri migliori atleti: Chiara Smeraldo e Matteo Oliveri, in gara sia sabato che mercoledì.

Ma la stella della manifestazione sarà un altro atleta, con un passato in Maurina, che proprio per ringraziare e aiutare la sua vecchia squadra ha accolto la nostra richiesta di partecipare a questo piccola gara. Dopo il record Italiano sui 400m, dopo le numerose medaglie nazionali e internazionali, dopo i mondiali di atletica, DAVIDE RE, ha deciso di correre per noi, con e contro i nostri giovani atleti. Mercoledì 29 luglio Davide Re sarà presente in gara, sulla distanza dei 200m, alle ore 19:45, gara di chiusura della manifestazione. Oltre a Re, saranno presenti altri atleti di livello che grazie a Davide e alla sua allenatrice Chiara Milardi hanno aderito alla nostra richiesta, con una disponibilità e gentilezza encomiabile”.

C.S.