Regionali 2020: Imperia, Marco Scajola mette in guardia i cittadini sul voto. “Se qualcuno vi fa pressioni denunciatelo”

Imperia Politica Politica Regionali 2020

“Ai cittadini dico, se qualcuno vi fa pressioni per votare qualcuno andate subito a denunciarlo. Non vorrei, ma non è detto che accada o che stia accadendo, che magari ci fosse il tentativo di guidare il voto non sempre con metodi completamente trasparenti, corretti, nel dire alle persone chi e cosa esse debbano votare”. Sono dichiarazioni forti, destinate anche a far discutere, quelle rilasciate da Marco Scajola questa mattina in conferenza stampa.

L’assessore regionale, senza mezzi termini, ha fatto intendere di temere possibili condizionamenti, illegali, all’esito del voto delle ormai imminenti elezioni regionali.

Regionali 2020: l’appello di Marco Scajola ai cittadini

“Il voto deve essere un voto che il cittadino possa esprimere serenamente, liberamente, pensando, decidendo e anche confrontandosi liberamente con tutti i candidati – ha dichiarato Scajola – Non vorrei, ma non è detto che accada o che stia accadendo, che magari ci fosse il tentativo di guidare il voto non sempre con metodi completamente trasparenti, corretti, nel dire alle persone chi e cosa esse debbano votare. Il voto si chiede, si propone, ma lo si deve chiedere in maniera legittima, nel rispetto delle individualità dei cittadini. Ai quali dico, votate chi volete, ma non fatevi condizionare da nessuno, perché nessuno può condizionare il vostro voto che deve essere libero. E se qualcuno, per caso, esagerasse, nel chiedervi il voto, o nel consigliarvi un determinato comportamento, ebbene esistono gli organi competenti ai quali con fiducia rivolgersi. Perché la legalità deve essere sempre al centro dell’attività politica”.

“Io non uso slogan, termini particolari, strumentali – ha aggiunto Scajola – Noi siamo legati all’etica della politica e quindi al rapporto con la legalità. Il messaggio che mando è che in queste elezioni regionali tutti i candidati abbiano un comportamento consono con quello che richiede la legalità, quella che la legge prevede, ma anche una certa etica.

Ai cittadini dico, se qualcuno vi fa pressioni per votare qualcuno andate subito a denunciarlo. Siate gelosi del vostro voto. Nessuno può venirvi a dire ‘guarda che è meglio che voti tizio perché cosi sai, quel posto di lavoro, la tua azienda’. Mi raccomando, se qualcuno mai facesse una battuta del genere andate subito a denunciarlo perchè vogliamo che chi corre con il nostro progetto abbia, ma vale per tutti i partiti dell’arco costituzionale, un comportamento etico e corretto.

Ai cittadini dico, votate chi volete, ma votate. E se qualcuno vi viene a dire qualcosa per condizionare il vostro voto mettendo in campo altri argomenti, non esitate a denunciare. 

Chi vi parla ha grande fiducia nelle forze dell’ordine e nella magistratura. E sapete bene a cosa mi riferisco, a quello che il sottoscritto ha rischiato di subire alcuni anni fa, sempre legato a giochini di politica, quando qualcuno, forse perdendo un pò il cervello, aveva pensato, probabilmente, perchè nulla è ancora dimostrato, di rivolgersi a personaggi non proprio consoni per mettere fuori gioco chi vi sta parlando. anche arrivando all’utilizzo di mezzi violenti contro la mia persona”.