Milano-Sanremo 2020: Imperia, stop al pubblico. Sindaco Scajola firma ordinanza anti-covid

Attualità Imperia

Niente pubblico anche a Imperia, così come previsto dalle normative anti-covid, per il passaggio della Milano-Sanremo, in programma domani, sabato 8 agosto.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

Niente pubblico anche a Imperia, così come previsto dalle normative anti-covid, per il passaggio della Milano-Sanremo, in programma domani, sabato 8 agosto. Il Sindaco Claudio Scajola ha firmato oggi, 7 agosto, la relativa ordinanza.

Ricordiamo che la Milano-Sanremo transiterà lungo via Nazionale, via Garessio, Via Don Abbo, piazza Dante, via della Repubblica, Viale Matteotti, Corso Garibaldi, via Nizza, via d’Annunzio e Aurelia (verso San Lorenzo al Mare).

Milano-Sanremo 2020: stop al pubblico

Il Sindaco Claudio Scajola ha firmato oggi l’ordinanza che vieta la presenza di pubblico in occasione del passaggio della Classicissima a Imperia.

L’ordinanza

Premesso che

  • il giorno 08 agosto 2020 avrà luogo la manifestazione ciclistica internazionale denominata 111ª Milano-Sanremo.
  • in data 23 luglio, 29 luglio e 31 luglio 2020 presso la Prefettura UTG di Imperia si è riunito il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica avente all’ordine del giorno l’esame delle misure di sicurezza da adottarsi in occasione dello svolgimento della succitata manifestazione;
  • in sede di Comitato sono emerse le problematiche dettate dal rischio epidemiologico da Covid-19 per quanto concerne il pubblico/spettatori che possono formare assembramenti nelle vie/zone interessate dal passaggio della carovana ciclistica;

al fine di prevenire eventuali situazioni che possano generare pericolo considerata l’importanza dell’evento;

Visti

  • il DPCM del 11 giugno 2020 che all’articolo 1 comma 1 lettera e) testualmente recita: a decorrere dal 12 giugno 2020 gli eventi e le competizioni sportive-riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e dalle rispettive federazioni, ovvero organizzati da organismi sportivi internazionali- sono consentiti a porte chiuse ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico, nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Sportive Associate ed Enti di Promozione Sportiva, al fine di prevenire o ridurre il rischio di diffusione del virus da Covid-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano; anche le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra, sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocollo di cui alla presente lettera”;
  • il DPCM del 14 Luglio 2020 che all’art. 1 ha prorogato sino al 31 luglio 2020 le misure di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri dell’11 giugno 2020;
  • il D.L. 30 Luglio 2020 n. 83 che ha stabilito che  continua  ad  applicarsi  il   decreto   del Presidente del Consiglio dei ministri del 14 luglio 2020 nelle  more  dell’adozione  dei  decreti  del  Presidente   del Consiglio dei  ministri  ai  sensi  dell’articolo  2,  comma  1,  del decreto-legge n. 19 del 2020 e comunque per non oltre dieci giorni dalla data di entrata  in  vigore del decreto legge stesso;

Visti i pareri espressi in sede del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica;

Visto

  • il testo unico delle leggi sull’ordinamento locale approvato con D.Lgs 18 agosto 2000 n 267;
  • la Legge n 241/1990;
  • lo Statuto del Comune di Imperia

Ordina

  • che in occasione dello svolgimento della succitata manifestazione internazionale ed in particolare durante il passaggio della carovana ciclistica, su tutte le vie interessate dal transito e ricadenti all’interno del territorio del Comune di Imperia, sia vietato al pubblico lo stazionamento in attesa del passaggio della corsa. Durante il transito della corsa, è vietato al pubblico creare assembramento e dovrà essere garantita la distanza di almeno un metro, con obbligo di avere costantemente in pronta disponibilità i dispositivi di protezione individuale (mascherine), stante l’applicazione delle norme in tema di Covid-19.

 

 

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!