1 Marzo 2024 06:39

Cerca
Close this search box.

1 Marzo 2024 06:39

PORTO DI IMPERIA. FINANZA SEQUESTRA YACHT DI DANIELE SANTUCCI, SOCIO IN AFFARI DEL FIGLIO DELL’EX MINISTRO SCAJOLA/FOTO

In breve: Il sequestro delle Fiamme Gialle di Lecco rientra nell'ambito dell'operazione che ha condotto all'arresto di Santucci con l'accusa di peculato. Lo yacht è ormeggiato presso il porto turistico di Imperia, nel posto barca di proprietà dello stesso Santucci

image

La Guardia di Finanza di Lecco ha sequestrato questo pomeriggio lo yacht di Daniele Santucci, socio in affari di Piercarlo Scajola, figlio dell’ex Ministro (al 50% nella società Agena Srl), ormeggiato presso il porto turistico di Imperia, nel posto barca di proprietà dello stesso Santucci. Il sequestro delle Fiamme Gialle rientra nell’ambito dell’operazione che ha condotto all’arresto di Santucci con l’accusa di peculato. Secondo la GdF avrebbe sottratto circa 7 milioni di euro dalle riscossioni che la società Aipa SPA, di cui è presidente, eseguiva per le pubbliche amministrazioni. L’Aipa SPA è la stessa società che, in associazione temporanea d’impresa con la Cooperativa Vitruvio, ha vinto l’appalto per la gestione del parcheggio dell’Ospedale di Imperia.

La Guardia di Finanza ha affisso i tradizionali sigilli sull’imbarcazione nel primo pomeriggio.

Daniele Santucci nelle ultime settimane è balzato agli onori della cronaca per essere stato sottoposto a perquisizione nell’ambito dell’inchiesta che ha portato all’arresto di Claudio Scajola con l’accusa di aver favorito la latitanza dell’ex parlamentare di Forza Italia Amedeo Matacena. Santucci è finito nell’inchiesta per un viaggio alle Seychelle, località dove ha trascorso parte della sua latitanza Amedeo Matacena.

 

 

Condividi questo articolo: