Diano Marina: Sindaco Chiappori chiude l’Incompiuta. “La gente si arrabbia? Non mi assumo responsabilità non mie”/Il caso

Cronaca Golfo Dianese

Incompiuta chiusa fino a data da destinarsi. Lo ha deciso il Sindaco di Diano Marina Giacomo Chiappori.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Incompiuta chiusa fino a data da destinarsi. Lo ha deciso il Sindaco di Diano Marina Giacomo Chiappori.

Diano Marina: Incompiuta chiusa a tempo indeterminato

Si era deciso di chiudere l’Incompiuta per via dell’allerta meteo – dichiara Chiappori a ImperiaPost – Avevo dato disp0sizioni di non riaprirla sino al mio ritorno. Ieri c’è stato un sopralluogo ed è stata riaperta. Dato, però, che c’è una relazione secondo cui quella dell’Incompiuta è classificata zona rossa, in quanto interessata da un movimento franoso, ho deciso di disporre nuovamente la chiusura per ulteriori verifiche. Non ho intenzione di assumermi alcuna responsabilità”.

“Ho già speso due milioni di euro per l’Incompiuta – prosegue Chiappori – Sono anni che chiedo di metterla in sicurezza. Per arrivare a una soluzione definitiva occorrerebbero un ripascimento, a mare, e gallerie a giorno, nella parte superiore, per puntellare il movimento franoso di Capo Berta.

Le griglie su cui abbiamo lavorato questa estate servono per la mitigazione del rischio. Visto che però, solo grazie al vento abbiamo scampato i disastri di Ventimiglia, del Tenda e della Valdivara, voglio verificare che non ci siano problemi sui lavori che abbiamo appena terminato.

Io capisco che le persone si possano anche arrabbiare, ma io non intendo assumermi rischi che non sono miei. Se uno passa e si becca una pietra in testa i guai li passio io. Ho deciso di farmi fare una relazione che attesti che i lavori che abbiamo fatto, e terminato, non hanno avuto alcun cedimento, da nessuna parte. 

Oggi ho sentito alla Tv che l’Italia non riesce a spendere i soldi perché mancato i progetti. Io ne ho tanti di progetti, tra cui 18 milioni di euro proprio sull’Incompiuta. Allora dico, quando questi soldi arriveranno, non dimentichiamoci dell’Incompiuta. 

Sotto l’Incompiuta ci sono sottoservizi come l’acquedotto e la fogna. Dall’Incompiuta passerà la ciclovia mediterranea. E ancora, l’Incomputa è l’unico punto di transito caso mai ci fosse un problema su Capo Berta. Bisogna metterci mano, sono otto anni che combatto”.

 

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!