Andora: al via sopralluoghi per organizzazione nuovo servizio raccolta rifiuti. Il sindaco Demichelis.”Passaggio graduale” / Foto e Video

Alassio e Andora

Ieri riunione operativa in comune per fare il punto sulle esigenze specifiche di ciascuna zona del territorio

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Sono operativi sul territorio i tecnici incaricati da Egea Ambiente e Proteo per mappare le specificità e le esigenze del vasto territorio andorese in vista della completa attivazione del nuovo servizio di raccolta rifiuti e attività connesse.

Ieri mattina in Comune si è svolta una riunione fra i responsabili delle ditte vincitrici l’appalto e il sindaco Mauro Demichelis, l’assessore all’Ambiente, Maria Teresa Nasi, l’assessore ai Servizi Tecnologici e Frazioni Marco Giordano, il consigliere Ilario Simonetta e il funzionario comunale architetto Paolo Ghione, in cui sono state analizzate le specifiche esigenze di ciascuna zona del territorio in vista dell’organizzazione del servizio di raccolta differenziata attraverso tre modalità: porta a porta, di prossimità e con le isole informatizzate.

Si è parlato anche dell’implementazione del servizio di spazzamento dal centro alla passeggiata a mare e in tutte le località dell’entroterra e borgate. Quindi sono iniziati i sopralluoghi sul territorio, per verificare le zone di conferimento esistenti, partendo dalla piazza del mercato settimanale.

Il sindaco Mauro Demichelis: “Il passaggio dal vecchio al nuovo servizio sarà graduale. Sistema più adeguato per rispondere alle esigenze di residenti, commercianti e turisti”

Spiega il sindaco Mauro Demichelis: Ci saranno ulteriori riunioni per decidere le modalità definitive del servizio di raccolta, che sarà avviato nei prossimi mesi. Il passaggio sarà graduale. Nella riunione abbiamo evidenziato gli specifici interventi che vanno potenziati e migliorati rispetto al precedente servizio di spazzamento e di raccolta, in modo da poter dare a residenti, ai turisti, alle attività economiche, artigianali un servizio adeguato, contenendo il più possibile i costi. C’è stato accordo immediato sulle possibili soluzioni da attuare, per le varie zone prese in esame. Ora i sopralluoghi dei tecnici permetteranno loro di conoscere meglio Andora, per verificare la situazione esistente e definire eventuali ulteriori proposte da sottoporre all’Amministrazione per l’approvazione finale.”

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!