Imperia:”Visto che fa il furbo fagli la multa”, commerciante paga il verbale. “Denuncerò l’assessore Oneglio, sono amareggiato” /Foto e Video

Attualità Imperia

La storia non finisce qui, perché Maurizio Sapiolo appena uscito dal Comando della Polizia locale ha annunciato di voler denunciare l’assessore Oneglio.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Visto che fa il furbo fagli la multa“: è questa la frase incriminata che secondo Maurizio Sapiolo, commerciante onegliese, sarebbe stata pronunciata all’indirizzo di un agente della Polizia municipale dall’assessore al Commercio Gianmarco Oneglio.

La multa in effetti è stata fatta e questa mattina Sapiolo l’ha regolarmente pagata negli uffici di via Spontone. Ma la storia non finisce qui, perché Maurizio Sapiolo appena uscito dal Comando della Polizia locale ai microfoni di ImperiaPost Tv ha annunciato di voler denunciare l’assessore Oneglio.

Sapiolo: “Il sindaco avrebbe dovuto fare luce sull’episodio. Dare fiducia incondizionata al suo assessore mi sembra esagerato”

Spiega Maurizio Sapiolo: “Mi rimangono i dubbi sulla legittimità di questa multa, anche per le modalità in cui è stata fatta. Mi è stata contestata senza darmi il tagliandino. Ero nel luogo e non mi è stata data a mano da parte del Vigile. Non capisco il motivo. Considerato l’importo della multa, di 29 euro e 40 e quello che mi sarebbe costato fare i ricorsi, ho preferito pagarla. L’episodio spiacevole riguarda l’assessore al Commercio,  perché non ci sono stati chiarimenti. Mi ha invitato a vederci in Tribunale. Non ci sono stati chiarimenti da parte sua, aspettavo che qualcuno mi venisse a dire qualcosa. Mi lascia anche amareggiato la risposta del sindaco. Non che mi dovesse dare ragione, però, essendo il sindaco, avrebbe dovuto fare luce sull’episodio, chiarire e non dare piena fiducia incondizionata verso il proprio assessore. Giusto dare fiducia, però incondizionata mi sembra esagerato. Tutti siamo uomini e tutti possiamo sbagliare, ma ora mi rivolgerò nelle sedi opportune”.

“Intendo denunciare l’assessore Oneglio. Sono amareggiata e voglio continuare”

Conclude Sapiolo: “Intendo procedere con una denuncia, perché io calunnie non ne ho dette, mentre Oneglio smentisce di aver pronunciato quelle frasi nei miei confronti. Io però ho dei testimoni. Sono un dipendente, non sono il proprietario, ma  difendo la categoria. Intendo denunciare l’assessore Oneglio, voglio denunciarlo. Sono amareggiato per tutto quello che è successo,  anche se mi rendo conto che è una stupidata. Ma sono amareggiato e voglio continuare“.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!