Coronavirus: proroga del blocco degli spostamenti tra le Regioni, dal 15 al 25 febbraio. Lo ha deciso il Consiglio dei ministri

Coronavirus

“Dal 16 al 25 febbraio sull’intero territorio nazionale è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Dal 16 al 25 febbraio sull’intero territorio nazionale è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione“.  E’ la decisione adottata dal Consiglio dei ministri riunitosi nel pomeriggio di oggi.

La proroga del divieto di spostamento fra le Regioni era del resto data ormai per scontata, alla luce soprattutto dei dati relativi ai contagi da Covid 19 e all’incidenza dei ricoveri nelle strutture ospedaliere, che in alcuni territori ha fatto segnare incrementi di recente.

La proroga decisa oggi dal Cdm è l’ennesimo segnale di un’emergenza purtroppo ancora lontana dall’essere superata e della conseguente necessità di non abbassare la guardia e mantenere in atto tutte le possibili precauzioni per cercare di arginare il contagio da Covid 19.

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!