Imperia: addio Vele d’Epoca per il 2021. “Impossibile organizzarle”. L’annuncio di Meini, presidente Assonautica

Attualità Cultura e manifestazioni Imperia

Il presidente di Assonautica Enrico Meini chiude alla possibilità di organizzare, anche per il 2021, la manifestazione più attesa dalla città.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Le Vele d’Epoca? Nel 2021 sicuramente non ce le faranno fare. Non ci sono secondo me neanche i presupposti, se ci fosse la possibilità, di organizzarle per settembre. Direi che è tutto rimandato al 2022″. Così il presidente di Assonautica Enrico Meini, dimissionario, chiude alla possibilità di organizzare, anche per il 2021, la manifestazione più attesa dalla città.

Imperia: niente Vele d’Epoca nel 2021

“Dimissioni? Le ho annunciate mesi fa e non ho intenzione di revocarle. La Camera di Commercio non ha ancora annunciato la terna con i tre nominativi e vedrò in questi giorni con i due dipendenti di rimettere in moto il progetto che avevamo dovuto tralasciare nel 2020, anche perché i bilanci, anche se qualcuno continua a dire il contrario, sono a posto.

Il problema in questo momento è la liquidità. Io sono stato costretto a mettere Riccardo Ghigliazza in cassa integrazione e la Roggero, assessore, si è messa in aspettativa. Ma non per questioni di bilancio, ma di liquidità. Abbiamo perso i contributi dalla Carige, non abbiamo preso i contributi dalla Camera di Commercio e adesso vediamo di rimettere in moto un progetto sui porti, sul diportismo.

Le Vele d’Epoca? Nel 2021 sicuramente non ce le faranno fare. Non ci sono secondo me neanche i presupposti, se ci fosse la possibilità, di organizzarle per settembre. Direi che è tutto rimandato al 2022, ma se il resto dello staff intende proseguire per realizzare il raduno di quest’anno non posso che augurare loro di portare a casa il miglior risultato possibile”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!