CASO TRA.DE.CO. L’UGL SI DISSOCIA DALLO SCIOPERO E FA UNA PROPOSTA ALTERNATIVA AL COMUNE DI IMPERIA/I DETTAGLI

Home Imperia

image

Imperia. La sigla sindacale della UGL ha dichiarato di volersi distaccare completamente dallo sciopero indetto dai lavoratori della Tra.De.Co. per il 16 luglio: “Ci dissociamo perché crea solo un danno ai cittadini, che non possono usufruire del servizio e ai lavoratori che, già senza stipendio, devono rinunciare ad altri soldi, per poi non ottenere nulla“.

In un tavolo separato, visto il disaccordo con le altre sigle sindacali, l’UGL ha così avanzato una proposta alternativa: “Chiediamo che venga applicato l’articolo 1269 – hanno spiegato a ImperiaPost – che consente, in caso di ritardo nel pagamento delle retribuzioni dovute al personale dipendente, alla stazione appaltante di pagare anche in corso d’opera direttamente ai lavoratori le retribuzioni arretrate detraendo il relativo importo dalle somme dovute all’appaltatore in esecuzione del contratto‘. Perché il Comune di Imperia non applica questo articolo?“.