Imperia: omicidio Palumbo, si apre processo Appello a Genova. Disposta nuova perizia psichiatrica su imputato Mercurio

Giudiziaria Imperia

La richiesta è stata presentata dalla difesa (avvocati Federico Cappellini del foro di Genova e Enrico Nan del foro di Savona).

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Si è aperta oggi a Genova, con un’udienza preliminare, il processo in Corte d’Appello per l’omicidio del medico legale Giovanni Palumbo, che vede sul banco degli imputati Vincenzo Mercurio, 54 anni, ex commerciante ambulante di Ventimiglia, condannato in Tribunale a Imperia a 30 anni di carcere.

La Corte d’Assise ha accolto la richiesta di integrazione probatoria sulla capacità di intendere e volere dell’imputato, presentata dalla difesa (avvocati Federico Cappellini del foro di Genova e Enrico Nan del foro di Savona).

Imperia: uccise a coltellate medico Palumbo, corte d’Appello accoglie richiesta perizia psichiatrica

“Oggi si è svolta la prima udienza in Corte d’Appello – spiega l’avvocato Cappellini a ImperiaPost – si è parlato preliminarmente della nostra richiesta di integrazione probatoria sulla capacità di intendere e volere dell’imputato. La Corte ha accolto la richiesta e ha ritenuto opportuno disporre una nuova perizia, incaricando il dottor Marco Vaggi. La prossima udienza è fissata per il 22 giugno 2021.

Attendiamo quindi l’esito della perizia che vede il profilarsi di tre possibilità: Mercurio non era in grado di intendere e volere, era in grado o era parzialmente in grado. Il prosieguo della linea difensiva dipenderà chiaramente dalle risultanze della nuova perizia”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!