15 Giugno 2024 06:40

Cerca
Close this search box.

15 Giugno 2024 06:40

CONSIGLIO COMUNALE. RITIRO DELLA PRATICA SERIS. GROSSO:”HO LA SINDROME DELLE TRE NOCI NEL SACCO”, ABBO:”CHIEDO PACE SOCIALE”

In breve: Si scatena il caos in aula fra urla e schiamazzi con i consiglieri che si saltano sulla voce rinfacciandosi varie presenze e azioni passate.

Consiglio comunale

Imperia –  Interviene subito dopo l’annuncio di ritiro della pratica per l’affidamento del servizio di refezione scolastica, il capogruppo di Imperia Bene Comune Gianfranco Grosso:Ieri durante il dibattito non c’era nessuno della maggioranza, io apprezzo signor Sindaco la sua scelta perche’ ha capito la grande importanza di questa cosa. Io ho la sindrome delle tre noci nel sacco e se le butto dentro e le muovo io sento rumore“.

Puntualizzo solo una cosa – interviene il capogruppo di Imperia Riparte Giuseppe Fossati Ci siamo presi la responsabilita’ di trovare uno strumento per la Seris, e’ stata una scelta politica. Amministrare vuol dire questo, siamo contenti“.

Interviene poi il capogruppo del PD Giorgio Montanari:Sappiamo che ci sono delle decisioni da prendere, noi facciamo il possibile per prenderci la responsabilita’ di trovare una soluzione. Alla luce di questa normativa che credo sia del 25 giugno mi pare giusto e doveroso riflettere, e’ vero si possono prendere delle scelte diverse ma la legalita’ e’ importante e la qualita’ deve essere mantenuta”.

Vorrei ricordare che la campagna elettoralre e’ finita quindi, noi ieri non siamo venutidichiara Russo del M5S voi di Imperia Bene Comune avevate in mano tutto non c’e’ bisogno di mettere il cappello sulle cose. Sindaco, una cosa, che futuro si prospetta per queste persone?.

Mi sono sentito chiamato in causa avendo fatto l’assessore negli anni passatiinterviene poi il consigliere Ranise di Forza Italia che dichiara Se queste persone sono qua oggi a lottare per un posto di lavoro lo devono a noi che nel 2008 abbiamo fatto queste scelte. L’amministrazione Sappa ha cercato di salvare quei posti di lavoro. Ora e’ facile parlare ma la realta’ e’ questa. Voi rimanderete ancora, lo so capogruppo che lei e’ un po’ agli esordi ma siete in confusione, non potrete andare avanti. Siete ridicoli”.

Interviene poi l’assessore Risso: “Abbiamo affrontato tutte le problematiche che abbiamo trovato, mi dispiace di questo attacco del consigliere Ranise. Abbiamo affrontato in modo coeso la questione Seris seguendo le normative e le leggi in vigore. Mi dispiace perche’ l’amministrazione ha preso una decisione che va verso quello che hanno chiesto i cittadini, i consiglieri di minoranza hanno preso questa occasione per fare propaganda politica. Si e’ detto di unirsi”.

Si scatena il caos in aula fra urla e schiamazzi con i consiglieri che si saltano sulla voce rinfacciandosi varie presenze e azioni passate. Cerca di riportare la calma l’assessore Abbo: “L’assessore Risso si e’ impegnato, e’ una pratica complessa con un vizio, sicuramente in buona fede, alla base. Per questo vi chiedo rispetto e un po’ di pace sociale”.

Replica in chiusura il Sindaco Carlo Capacci: “E’ vero che in campagna elettorale parlavo della Seris, ma tutte le idee c’erano se erano compatibili con la normativa. Capisco il significato di rischio, ma non si puo’ nemmeno rischiare in modo esagerato. Vorrei ribadire il fatto che noi faremo il possibile per tutelare i posti di lavoro, ma ripeto che non è così detto che perseguendo la strada del servizio pubblico si possano tenere i vostri posti di lavoro. Noi ci impegneremo, ma non lo possiamo garantire”.

L’intervento del capogruppo di Imperia Cambia Alessandro Savioli:

Intervento Parodi NCD

Condividi questo articolo: