Rifiuti, porta a porta: “Imperia al Centro” porta il caso in Consiglio. “Raccolta differenziata scesa al 66%, perchè? Quando una campagna di sensibilizzazione?”

Imperia Politica

Il gruppo consiliare “Imperia al Centro” porta in consiglio il tema dei rifiuti e del sistema porta a porta.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Ad aprile 2019 era stato superato il 70% di raccolta differenziata, ora siamo scesi, a maggio 2021, al 66%. Perchè?”. È la domanda che il gruppo consiliare “Imperia al Centro” pone all’amministrazione Comunale, portando in Consiglio, previsto per mercoledì 30 giugno, il tema dei rifiuti e del sistema porta a porta.

Imperia: rifiuti, porta a porta. Il caso approda in Consiglio

“Premesso che:

– ad aprile 2019 il Sindaco aveva annunciato il superamento del 70% di percentuale di raccolta differenziata come ottimo risultato dell’avvio del sistema di raccolta porta a porta;

– nella conferenza stampa del 26 giugno 2021 il Sindaco comunica la riduzione di tale percentuale a 66% per il mese di maggio 2021 e a 68% come media annuale e che, a fronte di una sicura diminuzione della raccolta non domestica, rappresenta un doppio segnale negativo;

– tra le due date i cittadini di Imperia non hanno ricevuto alcun aggiornamento sull’andamento ed i risultati della raccolta come previsto dal capitolato d’appalto (Art.50 Attività di comunicazione);

– durante la conferenza stampa di cui sopra il Sindaco afferma: “Il problema è che a volte i cittadini, pur avendo la percezione di differenziare correttamente non lo fanno, e molto va a finire in discarica”.

Si chiede

quando si intende attivare la campagna di sensibilizzazione ambientale continua come
previsto da progetto di appalto (Art. 50 Attività di comunicazione) e come sollecitato più volte da Imperia al Centro, in modo da assicurarsi che i cittadini sappiano differenziare e siano al corrente delle problematiche; in particolare si richiede come si intenda implementare il punto 9 dell’Art. 50 del capitolato d’appalto;

– la motivazione della diminuzione di percentuale di raccolta differenziata;

– la comunicazione dei risultati dell’analisi merceologica dei rifiuti; in particolare si chiede
quali frazioni merceologiche hanno subito maggior riduzione”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!