Imperia: distrutto specchio Bar Piccardo, vandali identificati dai Carabinieri. Sono due 25enni. “Violento pugno sferrato senza motivo”

Attualità

Sono stati identificati dai Carabinieri i responsabili del danneggiamento dello storico specchio del Bar Piccardo. Si tratta di due 25enni, cittadini stranieri, denunciati in concorso per danneggiamento aggravato e segnalati all’Autorità Giuziaria.

Il fatto è successo nella notte tra il 24 e il 25 giugno. Secondo quanto ricostruito, uno dei due avrebbe sferrato, senza apparentemente motivo, un violento pugno allo specchio (risalente agli anni 20), procurandosi una ferita. Entrambi si sarebbero poi allontanati.

I Carabinieri di Imperia, partendo dalle immagini riprese dalle telecamere, sono riusciti a risalire all’identità delle sagome attraverso un’accurata indagine, resa possibile grazie all’attività di controllo costante e alla conoscenza del territorio dei militari.

Imperia: distrutto specchio centenario, vandali identificati dai Carabinieri

I militari della Stazione Carabinieri di Imperia hanno identificato e segnalato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria due cittadini stranieri di 25 anni ritenuti responsabili del danneggiamento dello specchio del Bar Pasticceria Piccardo, avvenuto nella notte del 25 giugno in Piazza Dante ad Imperia.

I fattori determinanti dell’esito positivo della brevissima indagine sono stati, da un lato, le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona, visionate con pazienza e meticolosità fino all’inquadramento dell’evento e del percorso compiuto dai due dopo il fatto; dall’altro la conoscenza del territorio di Carabinieri del reparto operante, mediante la quale i militari sono riusciti a risalire ai luoghi frequentati dai soggetti ed al loro quadro relazionale.

Infatti, se l’esame dei video ha permesso individuare i due giovani nel momento in cui uno dei due – senza apparente giustificabile motivo – sferrava un violento pugno allo storico specchio dell’esercizio pubblico di Piazza Dante, procurandosi una vistosa ferita alla mano destra, si è rivelato premiante il servizio di controllo del territorio e prossimità svolto dalle Stazioni, anche con i “Carabinieri di Quartiere”, i quali, a piedi, percorrono le vie cittadine, riuscendo a cogliere particolari che potrebbero altrimenti non emergere.

Tra questi, vengono periodicamente incontrate le persone che lavorano negli esercizi pubblici, circostanza che ha permesso al Comandante della Stazione di associare un’identità ad una delle persone ritratte nel video: quindi, gli accertamenti successivi all’identificazione formale hanno consentito di ricostruirne i contatti e le frequentazioni e giungere a disvelare l’identità dell’autore materiale del danneggiamento, denunciandolo alla Procura della Repubblica di Imperia, e il giovane in compagnia con lui, che risponde di danneggiamento in concorso.