Alassio: intensificati controlli Carabinieri alle pensiline e sugli autobus. In azione anche le unità cinofile/Le immagini

Alassio e Andora Cronaca

Domenica notte tutti i reparti della Compagnia Carabinieri di Alassio hanno effettuato controlli, elevando alcune contravvenzione a coloro che non avevano la prevista mascherina per l’emergenza sanitaria

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Applicando anche le indicazioni del Prefetto di Savona, maturate nell’ambito di riunioni tecniche di coordinamento delle Forze di Polizia, tenutesi in Prefettura a Savona nelle scorse settimane, durante le quali l’argomento della sicurezza pubblica nei territori di Alassio ed Albenga viene sempre particolarmente approfondita, in tale contesto, in ragione di alcuni episodi di violenza nei quali sono rimasti coinvolti autisti e addetti ai controlli dei pullman di linea, Il Comando Provinciale Carabinieri di Savona ha pianificato un servizio mirato diretto a garantire la sicurezza nei trasporti urbani, che è stato reso esecutivo dai Comandi Compagnia dipendenti nelle rispettive aree di competenza territoriale.

Negli ultimi giorni l’attenzione è stata rivolta sugli autobus di linea, negli orari di maggior afflusso di persone, dove ultimamente vi sono state alcune aggressione anche ai passeggeri. L’Arma dei Carabinieri ha puntualmente risposto alle richieste degli autisti, identificando gli aggressori denunciandoli alla competente Autorità Giudiziaria.

Nel fine settimana, un articolato dispositivo di uomini e mezzi dell’Arma ha interessato la fascia costiera da Varazze fino ad Andora, inclusa la Val Bormida, con l’ausilio delle unità cinofile dei Carabinieri. Domenica notte tutti i reparti dipendenti della Compagnia Carabinieri di Alassio hanno effettuato controlli sia nei pressi delle fermate degli autobus, sia all’interno dei mezzi di servizio, elevando alcune contravvenzione a coloro che non avevano la prevista mascherina per l’emergenza sanitaria.

Tra le finalità del servizio vi era anche quella di infondere sicurezza in chiave di tutela dei viaggiatori, fornire supporto agli autisti e agli addetti alla vigilanza, agevolandoli nelle attività di controllo ed eventuali contestazioni, nonché dissuadere giovani esagitati che proprio sugli autobus, senza una valida ragione, hanno recentemente scatenato violenti aggressioni ai danni di qualche viaggiatore e del personale di bordo. Il presidio del territorio, in aderenza al piano di intervento operativo programmato dal Comando Provinciale Carabinieri di Savona, per il periodo estivo continuerà sempre e sarà intensificato nei fine settimana, con l’ausilio delle Unità cinofile e del personale del Nucleo Elicotteri Carabinieri, che dall’alto collabora sinergicamente con le pattuglie operanti sul territorio.

Continuano serrate le indagini a cura della Stazione di Alassio, coadiuvata in tutte le fasi operative, dal dipendente nucleo operativo, sugli ultimi episodi che hanno interessato il danneggiamento di alcune auto e l’aggressione al vigilante del Carrefour.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!