Andora: consegnata la Bandiera Blu al porto turistico. “E’ la conferma di un impegno costante” / Foto

Alassio e Andora

Cerimonia di consegna della Bandiera Blu al Porto turistico di Andora da parte dei rappresentanti della Fee Liguria. Nell’approdo andorese il vessillo sventola  ininterrottamente dal 1987. Inoltre il porto turistico, Marina Resort a quattro stelle, ha conquistato in questi anni svariate certificazioni ambientali. L’ultima consegnata nel corso del Salone Nautico di Genova è la registrazione E.m.as, che garantisce che l’A.M.A. e l’approdo attuano tutte le procedute a garanzia dell’ambiente volute dal Regolamento sviluppato dalla Commissione Europea n. 1221/2009.

Numerose le certificazioni ricevute dal porto di Andora

Spiega il presidente dell’A.M.A. avvocato Fabrizio De Nicola:Il porto turistico e la sua Marina Resort sono oggetto di vari controlli incrociati da parte di certificatori ed enti che hanno convalidano la documentazione necessaria alle certificazioni come al riconoscimento della Bandiera Blu. La Bandiera Blu è la conferma di un impegno costante da parte del CdA, di tutti i dipendenti, negli uffici come sulle banchine.  Li ringrazio per essere motore attivo del nostro impegno ambientale nel lavoro di ogni giorno, realizzato secondo precise regole e procedure. È un percorso green che vede il  porto in prima linea nell’impegno ad attuare servizi green pensati per i diportisti e i numerosi frequentatori. Un porto che sia porta verso il territorio anche attraverso servizi come il noleggio di bici elettriche o le bici messe a disposizione agli ospiti del Marina Resort”.

L’auspicio è vedere la Bandiera Blu sventolare anche sulle spiagge

Sottolinea il sindaco Mauro Demichelis: “Alla Bandiera Blu al Porto turistico di Andora, tradizione che prosegue ininterrotta dal 1987, contiamo di aggiungere la Bandiera Blu per tutto il nostro litorale. Un obiettivo realizzabile  grazie alla posa del tubo sotto la futura pista ciclabile che ci collegherà al depuratore di Imperia. Attendiamo solo le autorizzazioni per iniziare i lavori. Ringrazio l’avvocato  Francesco Bruno, responsabile FEE Liguria per averci consegnato il vessillo. Sono grato al CDA ed a tutti i dipendenti di AMA per il prezioso lavoro fatto,  essenziale per il raggiungimento del riconoscimento al Porto”.
Il primo cittadino era accompagnato dall’assessore all’Ambiente Maria Teresa Nasi e dal consigliere delegato alla gestione del Porto, Corrado Siffredi. Alla cerimonia hanno presenziato le autorità militari e religiose, i rappresentanti della Delegazione di Spiaggia di Andora, della Guardia Costiera di Loano, dell’Aeronautica, della Polizia Locale, delle associazioni Circolo Nautico Andora, Andora Match Race e Lega Navale.